Mangiare pasta a cena contro l’insonnia?

Mangiare pasta a cena contro l’insonnia? Ad affermarlo è un recente studio pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet Public Health che ha sottolinato gli effetti benefici dei carboidrati mangiati alla sera sulla qualità del riposo notturno.

Fino ad oggi siamo cresciuti con l’idea che mangiare pasta va bene ma mai alla sera perché fa ingrassare. Questo studio non solo afferma che la pasta fa bene contro l’insonnia ma allo stesso tempo sostiene che i carboidrati, se mangiati in piccole quantità, anche alla sera non siano nemici della linea.

Si stima che in Italia 99% della popolazione mangi pasta ma ben il 65% la consuma solamente a pranzo per non incappare in problemi di linea. Dopo i risultati dello studio sopra citato, invece, si potrebbe cominciare a inserire questo alimento anche a cena, certi di non prendere peso e con qualche possibilità in più di riposare bene.

D’altronde di questi tempi l’insonnia è un problema comune a molte persone che, a causa spesso di eccessivo stress e troppe preoccupazioni, non riescono a riposare bene alzandosi al mattino già affaticati. E se si riuscisse a migliorare la qualità del sonno consumando pasta alla sera? Provare non costa nulla!

Ti potrebbe interessare anche:

Consigli pratici contro l’insonnia

Consigli pratici contro l’insonnia

Consigli pratici contro l’insonnia

3 consigli per combattere l’insonnia pre parto

La pasta che non fa ingrassare esiste! Ecco qual è

Dieta e alimentazione, i miti da sfatare

Photo | Thinkstock

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *