Dieta e alimentazione, i miti da sfatare

Tanti sono i miti da sfatare quando si parla di dieta e alimentazione e a mettere a fuoco alcuni delle false credenze più comuni sono gli esperti della Società italiana di Nutrizione umana (SINU). Scopriamole allora insieme.

1. La frutta va mangiata lontana dai pasti

Non è così e se si riesce a digerire senza particolari problemi la frutta può essere consumata anche a fine pasto. La Società italiana di Nutrizione umana (SINU) consiglia di mangiarne 5 porzioni al giorno per mantenersi in linea e in salute.

2. I carboidrati non vanno mangiati a cena

Molto spesso si tende a evitare di mangiare la pasta alla sera perché si pensa che faccia ingrassare. In realtà non è così e, se con moderazione, i carboidrati possono essere consumati anche per cena. La cosa importante non è il momento in cui si mangiano ma la quantità. Mai esagerare per non ingrassare.

3. Mangiare gli agrumi alla sera fa male

Arance e mandarini, così come i pompelmi, non creano acidità quindi possono essere tranquillamente consumati la sera a cena. Fanno bene alla salute, sono ricche di vitamine e si rivelano poverissimi di calorie.

4. L’acqua non va bevuta durante i pasti

Bere tanta acqua è necessario quando si parla di dieta equilibrata e mirata a dimagrire ma si dice sempre che bisogna bere lontano dai pasti. E’ falso, bere una giusta quantità di acqua (non oltre i 600-700 ml) durante il pasto, serve infatti a migliorare la consistenza degli alimenti ingeriti.

Ti potrebbe interessare anche:

Dieta antinfiammatoria, elisir di lunga vita

Dieta mediterranea alimentazione del futuro?

Photo | Thinkstock

Commenti