Come consumare le patate nella nostra alimentazione senza ingrassare

Sappiamo come il nostro organismo per funzionare al meglio debba essere nutrito con un’alimentazione sana e corretta, appena si commettono degli errori da questo punto di vista, ecco che il corpo ne risente.

Non c’è infatti solo il pericolo di accumulare peso in eccesso, ma il rischio maggiore riguarda la formazione di qualche patologia che può portare a disturbi davvero gravi.

Le patate si possono consumare durante la dieta

Bisogna quindi saper equilibrare al meglio tutto ciò che mangiamo, ma quest’oggi vogliamo soffermarci sul consumo di patate che in cucina si prestano a tantissime ricette e sono davvero molto gustose. Quest’alimento proveniente dalla terra è tra i più utilizzati in cucina perché è disponibile tutto l’anno, ma bisogna fare attenzione a come lo si consuma, il rischio che possa aumentare la massa grassa del nostro corpo è molto alto.

Si è sempre detto come le patate contribuiscano a farci ingrassare, ma in realtà bisogna tener presente più i vari accostamenti che si fanno e come le si cucinano. Non è assolutamente detto che tale alimento sia dannoso per l’organismo umano o che sia uno dei fattori scatenanti dell’aumento di peso di una persona, ma è importante conoscere come consumarlo per non ingrassare.

In primis è importante sapere come le patate siano caratterizzate principalmente da carboidrati, ma troviamo al suo interno lipidi, proteine, sali minerali e tante vitamine. Non bisogna quindi sottovalutare il loro valore nutrizionale, ma tenendo presente la grande quantità di carboidrati presente al loro interno, è evidente come un abuso o un accostamento sbagliato possa contribuire all’accumulo di peso.

Consumare le patate senza ingrassare

Bisogna quindi capire come poter consumare le patate senza ingrassare, inserirle nella nostra dieta senza poi sentirsi in colpa. Assodato il loro valore nutrizionale, tra l’altro sono anche ricche di amido e permettono di mantenere stabile la glicemia, vediamo come devono essere consumate durante la nostra alimentazione quotidiana. In primis è importante sapere come il grande apporto di carboidrati non le faccia considerare un contorno, come invece si è soliti consumarle in cucina.

Le patate sono un vero e proprio primo piatto, da considerarsi allo stesso modo di pane, pasta ed i vari cereali. Per non ingrassare bisogna tenere sotto controllo proprio i carboidrati e se si consumano patate con pane o pasta è evidente come ci sia l’elevato rischio di accumulare peso. Per questo le patate vanno consumate con delle verdure, che possono essere sia cotte che crude, in questo modo si avrà il giusto apporto di carboidrati, proteine, grassi, ma anche di vitamine, sali minerali e fibre. Meglio cucinarle al vapore, al forno o bollite, quelle fritte ovviamente fanno più male.

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *