Dieta post vacanze, come ritornare in forma

Finite le vacanze bisogna tornare ai vecchi ritmi, ma anche ad un’alimentazione adeguata che possa garantire una forma fisica salutare inevitabilmente trascurata nel periodo di total relax trascorso al mare o in montagna ed ecco che si pensa subito ad una dieta post vacanze.

Durante le settimane di riposo che ci si concede in estate, spesso si tende a concedersi qualche sfizio culinario in più, soprattutto se ci si reca in un luogo dove la cucina tipica deve essere assolutamente assaggiata. Di solito, in circostanze di questo tipo, anche chi segue un’alimentazione sana e regolare tende a lasciarsi andare, ma appena quest’idillio vacanziero termina, il primo pensiero è rimettersi in riga per settembre.

Le regole da seguire per una dieta post vacanze

Non bisogna però pensare ad una dieta post vacanze drastica, fatta di pesanti vuoti allo stomaco, perché per accelerare il nostro metabolismo è importante poter mangiare sempre cinque volte al giorno. Non si patirà la fame, ma è fondamentale saper equilibrare i pasti e scegliere gli alimenti giusti affinché ci sia una velocizzazione del metabolismo, unico modo per ritornare in forma.

Mangiare cinque volte al giorno significa poter contare su una buona colazione, fare uno spuntino di metà mattinata, pranzare, fare merenda e poi cenare. Sono poi chiaramente gli alimenti scelti a fare la differenza, a garantire al vostro metabolismo di ritornare a lavorare al meglio. Le regole importanti da seguire per una dieta post vacanze sono: non saltare mai la colazione, mangiare cinque volte al giorno, eliminare cibi troppo grassi, bere almeno due litri di acqua al giorno, ingerire cibi ricchi di probiotici e prebiotici, mangiare frutta, verdura e legumi, assumere poco sale e praticare costantemente attività fisica.

Come bilanciare una dieta post vacanze

Pensare quindi di dimagrire saltando i pasti è sbagliato, anche l’eliminazione dei carboidrati è da evitare perché sono necessari al nostro organismo, ma bisogna saper scegliere quelli sani. Puntate sui carboidrati complessi ricchi di amidi e fibre che si trovano nei cereali, nella verdura, nei legumi e nei semi, da evitare quelli semplici che apportano invece solo un’elevata quantità di zuccheri al nostro organismo.

Pasta integrale, riso, pane di semi o di cereali sono gli alimenti che potranno consentirvi un buon senso di sazietà senza rinunciare al gusto. L’ideale sarebbe quello di consumare carboidrati a pranzo e proteine la sera con pesce o carne bianca. A colazione spazio allo yogurt magro con cereali integrali e gli spuntini con frutta di stagione. Seguendo questo regime alimentare la dieta post vacanze non sarà un grande sacrificio, ma attenzione all’attività fisica da praticare con costanza.

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *