Dieta antirughe, come contrastare l’invecchiamento a tavola

L’invecchiamento cutaneo non si può evitare, i segni del tempo con il passare degli anni diventano piuttosto evidenti, ma si può aiutare a ritardarne la comparsa grazie ad una dieta antirughe.

Come molti ormai sapranno il tipo di alimentazione che si segue ha un determinato impatto sul nostro organismo, esistono a tal proposito anche degli alimenti che possono aiutare a limitare la formazione delle rughe.

Come contrastare l’invecchiamento cutaneo

Con l’aiuto di creme, alimentazione sana ed attività fisica si può contrastare l’invecchiamento cutaneo, almeno provare a ritardare la formazione delle rughe. Ci sono alimenti che non possono mancare nella nostra dieta quotidiana, come ad esempio pesce, pomodori, spinaci, uova e frutta secca che forniscono tante proprietà utili proprio al contrasto dell’invecchiamento della propria pelle.

Con il passare del tempo la cute risente dell’attacco dei radicali liberi, ovvero il prodotto dei normali processi metabolici dell’organismo. Se questi aumentano in modo cospicuo, ecco che si crea lo stress ossidativo che poi è il principale responsabile della formazione delle rughe. L’alimentazione gioca un ruolo importante nel contrastare il progressivo invecchiamento della pelle, ecco perché può essere utile conoscere una dieta antirughe che fa leva sugli alimenti che sono un toccasana per la cute. Attenzione però anche a fattori esterni, ad esempio i raggi UV e l’inquinamento ambientale possono inevitabilmente creare una rapida formazione delle rughe. Sembra quindi scontato dire come l’utilizzo di creme protettive sia fondamentale per prevenire la comparsa delle rughe, ma anche a tavola si può dare una mano importante nella lotta all’invecchiamento cutaneo.

L’alimentazione adatta per una corretta dieta antirughe

Bisogna in primis consumare cibi, per una dieta antirughe che si rispetti, che siano ricchi di caratteristiche antiossidanti, in modo particolare di polifenoli, flavonoidi ed alcune vitamine A, C ed E.

Gli alimenti che quindi sono alleati della nostra pelle sono: carote, ricche di vitamina C e di beta-carotene, il loro consumo regolare può allungare anche la vita; pomodori, l’antiossidante in essi presente è il licopene che, tra gli altri effetti benefici, contrasta il colesterolo e l’ipertensione; le bacche di Goji, l’elevato contenuto di antiossidanti le rende preziose anche nella prevenzione dei tumori della pelle; l’avocado, di questo frutto è efficace l’olio che, se spalmato sulla cute del viso, contrasta i danni del tempo grazie alla presenza di vitamina E; il melograno, tra i suoi antiossidanti ritroviamo anche i flavonoidi che fungono da protezione della pelle dai raggi ultravioletti; tè verde, un vero e proprio super concentrato di polifenoli; i mirtilli, anch’essi con grandi poteri antiossidanti. Una dieta antirughe quindi deve contenere tali alimenti, senza trascurare la crusca, il salmone ed il tacchino che sono ricchi di vitamina B3.

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *