Migliorare il sonno, ecco i consigli utili da seguire

Si soffre sempre più di insonnia negli ultimi anni, sono infatti aumentati casi di persone che non riescono a riposare bene e purtroppo ci sono diversi fattori che creano problematiche di questo tipo.

E’ bene a questo punto conoscere poche e semplici regole per migliorare il sonno, senza insomma dover ricorrere per forza a rimedi medici. Che siano insomma naturali o meno, questi prodotti alla lunga non hanno più l’efficacia necessaria per garantire un corretto riposo notturno, ma seguendo delle semplici regole si ha modo di poter migliorare il sonno senza puntare su questi escamotage farmaceutici.

Cause dell’insonnia

Le cause dell’insonnia sono varie e non del tutto chiare, ma senza dubbio abitudini completamente sbagliate possono stravolgere completamente il ritmo del nostro organismo. Si parla di eccessiva sedentarietà o utilizzo di smartphone, pc e tv a letto a creare uno scombussolamento del normale riposo. Non mancano però fattori come lo stress o la cattiva alimentazione ad infiammare il problema dell’insonnia. E’ inevitabile come la privazione del sonno sia alquanto malevola per l’organismo umano, con evidenti problemi di salute difficili poi da poter gestire. Tra i principali problemi si può notare il rischio di ipertensione, ma si arriverà anche ad un’alterazione delle funzioni di base del sistema immunitario. Con il passare del tempo ci si potrà poi imbattere anche in sensazioni di dolore fisico piuttosto frequenti, senza un’apparente causa. Infine non manca la possibilità di imbattersi in maniera precoce nella demenza senile.

Migliorare il sonno, semplici regole da seguire

Visto insomma come la nostra salute ne risente fortemente del mancato riposo, è bene seguire delle semplici regole per migliorare il sonno e far sì che il nostro organismo non incappi in spiacevoli patologie. Si parte dall’alimentazione con il consumo, all’interno di una dieta equilibrata, di pasta, riso, orzo, insalata, aglio, zucca e formaggi magri. Questi sono gli alimenti che conciliano alla perfezione il sonno, mentre i nemici sono il caffè, il cacao, l’acol, il cioccolato, , il tè,il sale ed il cibo spazzatura. E’ bene evitare durante il giorno il consumo di queste pietanze.

Ci sono quindi dei campanelli d’allarme che evidenziano disturbi del sonno come: non riuscire a prendere sonno velocemente, svegliarsi di continuo durante la notte o svegliarsi al mattino presto e non riuscire più a riaddormentarsi. Cosa fare per migliorare il sonno? Oltre alla corretta alimentazione è bene coricarsi ed alzarsi sempre alla stessa ora, evitare il sonnellino pomeridiano, andare a letto quando si è assonnati, evitare attività fisica prima di addormentarsi, cenare ad orari regolari, assumere bevande calde prima di addormentarsi, dormire in ambienti silenziosi e praticare regolare attività fisica durante il giorno. Semplici regole che miglioreranno il vostro sonno.

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *