Capelli secchi: come risolvere il problema alla radice

Chi ha i capelli secchi e sfibrati sa che l’arrivo dell’autunno può essere il periodo peggiore dell’anno. Le modificazioni climatiche infatti influiscono in modo negativo sulla salute dei capelli, soprattutto nei casi in cui questa sia già compromessa. Purtroppo avere i capelli secchi, rovinati e privi di corpo non è solo una problematica estetica; questo tipo di fastidi infatti possono essere correlati ad altre cause come: cuoio capelluto sensibile, caduta dei capelli o anche favorire la comparsa della  forfora.

Perché i capelli sono spenti e sfibrati
Per la maggior parte delle persone che ne soffrono, il problema dei capelli secchi dipende da cause genetiche o ormonali. La loro cute produce quantità scarse di sebo, cosa associata spesso ad un tipo di capello sottile, che tende a rompersi e rovinarsi con grande facilità. I capelli secchi e privi di volume possono essere anche la conseguenza di problematiche di altro genere, che riguardano sia l’alimentazione, sia la cura quotidiana della chioma. In alcuni soggetti infatti il capello rovinato è dovuto ad un’alimentazione eccessivamente povera di Sali minerali e vitamine, o anche all’utilizzo regolare di alcuni farmaci. In questi casi per migliorare lo stato di salute dei capelli è consigliabile utilizzare appositi integratori e cercare di migliorare la propria qualità di vita. Nella maggior parte dei soggetti però le motivazioni che portano ad avere un capello che tende a rompersi e che si mostra secco e privo di corpo sono varie e correlate alla cura quotidiana del capello e della cute.

Cause esterne
Tra le tante cause che portano ad avere la cute secca e pruriginosa e dei capelli che tendono a rovinarsi vistosamente ci sono poi i trattamenti cui li sottoponiamo quotidianamente. L’utilizzo di shampoo e prodotti lavanti di scarsa qualità, non adeguati per il tipo di capello o anche eccessivamente aggressivi porta a depauperare in modo significativo la quantità e la qualità de sebo presente sulla cute. Anche i trattamenti, chimici o fisici, soprattutto se del tipo fai da te, sono deleteri per la salute dei capelli. Il ricorso regolare all’utilizzo di piastre, phon, prodotti coloranti di scarsa qualità, sono tutti comportamenti da evitare, soprattutto in quei soggetti che già soffrono di capelli secchi.

Curare i capelli secchi
Oggi Davines propone un’intera linea di prodotti adatti a migliorare non solo l’aspetto del capello, ma anche la sua struttura, la salute intera della chioma. La linea Naturaltech Nourishing comprende una serie di prodotti adatti a idratare la cute, per prevenire e risolvere tutte le problematiche correlate ad una cute secca e asfittica. Si parte da una serie di shampoo, come ad esempio Naturaltech Nourishing shampoo, perfetto per rivitalizzare il cuoio capelluto e nutrire i capelli che appaiono secchi e sfibrati. Il lavaggio dei capelli deve infatti essere attuato utilizzando prodotti adeguati ad ogni tipo di capello; anche il balsamo fa la sua parte, soprattutto nei casi in cui sia ricco di sostanze riparatrici e idratanti, come nel caso di Naturaltech Nourishing Vegetarian Miracle Conditioner, con estratti di origine naturale che permettono di rendere i capelli più corposi e lucidi.

Cure d’urto
Ci sono particolari periodi dell’anno in cui i capelli tendono a mostrare in modo maggiore le loro problematiche. Per quanto riguarda i capelli sfibrati in genere è il cambio di stagione a creare maggiori problemi, soprattutto nel periodo autunnale. A partire dalla fine dell’estate è quindi ancora più importante utilizzare dei trattamenti per capelli secchi e sfibrati di buona qualità. La linea Naturaltech è ricca anche di prodotti urto, da utilizzare solo per alcuni periodi all’anno, in modo da ristabilire la corretta salute dei capelli. Come ad esempio Naturaltech energizing seasonal superactive, una lozione pensata per la cute e i capelli fragili, da usare al cambio di stagione e in tutti i periodi dell’anno in cui il problema si verifica di più. intensamente.

Commenti