tagli capelli lunghi

Tagli capelli lunghi estate 2024, ecco i più gettonati

Per l’estate 2024 ci sono diversi tagli di capelli lunghi che vanno per la maggiore, con tantissime donne che non rinunciano alla chioma fluente nemmeno quando le temperature iniziano ad essere davvero bollenti.

Come sempre sono le star internazionali ad influenzare le varie tendenze, con tagli che inevitabilmente vengono poi replicati dalle donne che vogliono apparire quanto più fashion possibili.

tagli capelli lunghi

Vediamo i tagli di capelli lunghi di tendenza per l’estate 2024

Dobbiamo dire che per i tagli di capelli lunghi in vista dell’estate 2024 c’è la possibilità di scegliere tra diverse tipologie, non ce n’è uno che prevale sull’altro in modo determinante. Si può in questo modo soddisfare i gusti di più donne, soprattutto in relazione anche alla forma del proprio viso, quale taglio insomma possa essere più adatto. Tra i tagli capelli lunghi che vanno per la maggiore durante quest’estate 2024 troviamo il Butterfly Cut, il taglio di capelli a farfalla arioso e leggero ispirato agli anni ’70 che sta spopolando ormai da alcune stagioni.

Non è quindi la prima volta che assistiamo a questo tipo di taglio di capelli, ma è gettonatissimo proprio per questa bella stagione. Qui si punta su scalature ampie e morbide per alleggerire i capelli quando sono troppo lunghi che rischiano di diventare piuttosto pesanti. Soprattutto negli Stati Uniti c’è un taglio che è super richiesto e riguarda principalmente quelle donne che hanno dei capelli davvero lunghissimi. Si parla in questo caso delle Hourglass Layers, ossia scalature a clessidra. Qui la chioma arriva al punto vita, ma con una scalatura bassa e capelli non troppo sfilati. Questa tipologia di taglio performa molto bene sia sui capelli lunghi lisci che ricci e mossi, naturalmente adattando l’haircut alla texture del capello.

La frangia il must have per i tagli di capelli lunghi

Non manca però in questi tagli di capelli lunghi per l’estate 2024 una croce e delizia per molte donne, ossia la frangia. Si tratta effettivamente di uno dei trend di stagione, in barba insomma all’afa del periodo. C’è il rischio che, con l’umidità molto elevata, la frangia possa rovinarsi facilmente. Qui il consiglio è di agire su una frangia a tendina, decisamente più comoda da gestire.

La frangia a tendina o Birkin Bangs, da portare più o meno lunga sulla fronte, vela lo sguardo e rende qualsiasi taglio di capelli sensuale e accattivante. Chi si ritrova ad avere capelli lunghi ricci, sicuramente è suggerito uno styling curly e naturale. Anche qui la frangia è un’opzione da prendere in considerazione. Per le scalature meglio optare per quelle impercettibili realizzate solo lungo il perimetro oppure più nette e vistose. Insomma ci si può davvero sbizzarrire.

ferro arricciacapelli

Capelli stupendi: come scegliere il miglior ferro arricciacapelli per la tua chioma

I capelli sono molto più di semplici ciocche di filamenti: rappresentano un elemento fondamentale nell’espressione della nostra individualità e del nostro stile unico. Ogni ciocca, ogni riccio, ogni colore racconta una storia, riflettendo la nostra personalità, il nostro umore e persino il nostro atteggiamento nei confronti della vita.

Per molte donne, la piega dei capelli non è solo un semplice gesto di routine, ma un momento prezioso in cui esprimere la propria creatività e definire la propria identità visiva. È un’opportunità per giocare con texture, forme e colori, per sperimentare nuovi look e per trasformare l’aspetto con un semplice colpo di spazzola o una spruzzata di lacca.

ferro arricciacapelli

Esistono numerose opzioni di pieghe, ognuna delle quali può trasformare radicalmente il modo in cui ci percepiamo e veniamo percepiti dagli altri.

Dai ricci ribelli alle onde morbide, dalle trecce intricate ai raccolti eleganti, ogni acconciatura ha il potere di comunicare emozioni, idee e persino stati d’animo.

In un mondo in cui l’immagine gioca un ruolo sempre più importante nella nostra vita quotidiana, la piega dei capelli diventa un mezzo potente per esprimere la nostra identità e la nostra creatività. È un’arte in continua evoluzione, in cui non ci sono regole fisse ma solo infinite possibilità di esplorazione e scoperta.

Gli strumenti per lo styling dei capelli

Nel vasto mondo dello styling dei capelli, ci sono molti strumenti diversi che possono essere utilizzati per creare una vasta gamma di acconciature.

Tra questi strumenti troviamo asciugacapelli, spazzole rotonde, piastre per capelli e ferri arricciacapelli.

Ognuno di questi strumenti ha le proprie caratteristiche e vantaggi unici, ma i ferri arricciacapelli meritano una menzione speciale per la loro capacità di creare ricci e onde definite con precisione.

I ferri arricciacapelli

I ferri arricciacapelli sono uno degli strumenti preferiti dalle donne per creare onde e riccioli. Disponibili in una varietà di dimensioni e forme, consentono di ottenere acconciature che vanno dallo stile naturale e ondulato a ricci più definiti e voluminosi.

Grazie alla loro versatilità, i ferri arricciacapelli possono essere utilizzati per creare una vasta gamma di look, adatti a diverse occasioni e gusti personali. E grazie alle nuove tecnologie si possono usare in tutta tranquillità senza temere di rovinare i capelli.

Come scegliere il miglior ferro arricciacapelli

Se vuoi essere sicura di scegliere un buon ferro arricciacapelli, ci sono diversi aspetti da prendere in considerazione.

Eccone alcuni:

  1. Dimensione e Forma del Barilotto: Il diametro del barilotto determinerà la dimensione dei ricci che si possono ottenere. Scegliere un ferro con un barilotto più piccolo per ricci più definiti e uno più grande per onde morbide e voluminose.
  2. Regolazione della Temperatura: Assicurarsi che il ferro arricciacapelli abbia un’opzione per regolare la temperatura, in modo da poter adattare il calore alle esigenze specifiche dei propri capelli.
  3. Materiale del Barilotto: I ferri arricciacapelli possono essere realizzati in diversi materiali, tra cui ceramica, titanio e tormalina. Ognuno di essi ha le proprie caratteristiche e vantaggi, quindi scegliere quello più adatto al proprio tipo di capelli e alle esigenze di styling.
  4. Funzioni Aggiuntive: Alcuni ferri arricciacapelli sono dotati di funzioni aggiuntive come rivestimenti ionici per ridurre l’elettricità statica e proteggere i capelli dall’eccessivo calore.

Con questi criteri in mente, è possibile trovare il ferro arricciacapelli perfetto per creare acconciature perfette ogni volta. E sentirsi sempre nel migliore dei modi.

carrè

Il carrè è il taglio di capelli del 2024

Se state pensando di cambiare look, con la ricerca del taglio di capelli che possa essere anche più alla moda, ecco che le tendenze di questo 2024 fanno leva sul carrè.

Anche quest’anno c’è una grande voglia di puntare su questa sorta di caschetto che poi presenta diverse sfumature, insomma si può giocare su questa lunghezza media.

carrè

I punti di forza del carrè

Infatti il carrè non è più identificato come un unico taglio medio corto, ma in questi anni ha avuto modo di trasformarsi ed essere molto versatile, pur non perdendo mai la sua natura. Ecco che in questo 2024 molte donne che vogliono rifare il proprio look stanno pensando a questo carrè, tra l’altro è la stessa moda che evidenzia tale tendenza tra le passerelle e non solo. Star dello showbiz hanno adottato questo tipo di taglio di capelli, ma come abbiamo accennato in precedenza si gioca sulla possibilità di sfruttarne varie tipologie.

Il punto di forza di questo taglio è che non passa veramente mai di moda, proprio per la sua capacità di mutare nel tempo, con nuove sfumature ed è tra l’altro tra i più pratici in circolazione. Altro aspetto importante è la personalizzazione del carrè, può essere insomma regolato a qualsiasi tipo di viso, adattandolo poi ad ogni tipo di lunghezza. C’è infatti il classico micro bob, lo skinny bob e l’italian bob, dove a variare è anche la lunghezza, che però tendenzialmente risulta essere media, ma c’è chi preferisce un carrè più corto e chi più lungo.

I diversi tipi di carrè

Per questo 2024 quindi il trend sui tagli di capelli resterà questo bob super versatile, poi sta all’hair stylist captare quale tipologia possa adattarsi di più ad un volto. Approfondendo tale aspetto vediamo quali possono essere le diverse caratteristiche che modificano un classico carrè. Tra le tipologie più gettonate ritroviamo sicuramente il fringe bob, sarebbe praticamente il caschetto con la frangia, ma qui la lunghezza varia a seconda della conformità del proprio viso e stessa cosa vale anche per la frangia.

Il micro bob è invece il carrè per eccellenza, quello più corto con una lunghezza che non si spinge mai oltre il mento. Questo tipo di taglio è adatto a visi molto regolari. Lo skinny bob è invece decisamente più lungo, può arrivare alla clavicola, con una graduazione nella parte bassa. L’italian bob è arioso e voluminoso, dalla linea decisa ma sapientemente scalata alla base, lo si porta con una riga abbastanza bassa lateralmente al fine di creare un ciuffo voluminoso sulla sommità.

capelli estate

Capelli al top anche in estate, ecco alcuni consigli utili

Avere capelli in forma è un cruccio di moltissime donne che, soprattutto in estate, si ritrovano a fare i conti con qualche problema maggiore nel gestirli e nell’averli sani e lucenti.

Bisogna sapere come ci sia di mezzo il DNA, la bellezza dei capelli è data anche dalla genetica, ma ci sono delle corrette abitudini che possono aiutare a mantenerli sani e vivi. Un aiuto insomma arriva dall’alimentazione, con il giusto apporto dei nutrienti che aiutano a rendere la chioma più robusta e fluente, ma senza la hair routine è difficile mantenere uno standard di questo tipo.

capelli estate

La salute dei capelli è più a rischio in estate

In estate, con il sole, l’acqua del mare, il cloro della piscina e l’aria decisamente più calda, i capelli sicuramente vengono stressati ancora di più, per questo ci sono delle corrette abitudini da seguire quotidianamente per riuscire a mantenerli sani. Per avere dei capelli belli e luminosi in estate ci sono degli accorgimenti da mettere in pratica, aiutando in questo modo la chioma a restare in salute.

Il primo passo da fare è utilizzare sempre il balsamo, questo infatti ha il compito di chiudere le squame del capello precedentemente “sollevate” dallo shampoo, tendenzialmente acido. Bisogna però fare attenzione a come lo si utilizza, infatti sia il balsamo che lo shampoo non devono essere utilizzati strofinando i capelli perché tale gesto fa sollevare ancora di più le cuticole sfibrando ulteriormente il capello.

Attenzione anche all’uso continuo delle tinte, queste sono la causa principale di chiome secche ed aride, bisogna lasciar passare dalle quattro alle otto settimane prima di effettuare un’altra colorazione. Durante tale periodo è poi opportuno usare prodotti ad hoc per mantenere il colore bello e lucente. Bisognerebbe in questi casi anche evitare sciacqui con acqua troppo calcarea, perché rovina il capello, opacizzando il colore. L’aceto di miele può essere un buon rimedio contro tale problema.

Cosa mangiare per avere capelli sani

I capelli devono essere poi nutriti con il giusto apporto di proteine per crescere forti e sani. Per questo, nella propria alimentazione non dovrebbero mancare uova, latte, pesce e carne bianca; inoltre, andrebbero assunte anche verdure dalla foglia verde e legumi, importanti per il loro ferro, che svolge un’azione anti- caduta, oltre alla biotina e agli omega 3 che fortificano il fusto, evitando che si spezzi.

Per rinforzare la chioma è buona abitudine spuntare i capelli ogni due o tre mesi, eliminando circa tre centimetri alla volta. Infine bisognerebbe limitare il phon e la piastra, il calore infatti rovina il capello, provare insomma a non esserne troppo schiavi. Piccoli consigli che possono aiutare a mantenere sani i vostri capelli anche in estate.