Capelli sani anche in estate, i trucchi da seguire

In estate, purtroppo, i capelli tendono a rovinarsi a causa del sole e della salsedine che li attacca nelle giornate di mare. Ma grazie ad alcuni semplici segreti è possibile proteggere la nostra chioma e avere capelli sempre nutriti e belli da vedere. Ecco che cosa fare!

Prima regola: dopo il mare i capelli vanno sempre lavati. Salsedine, sabbia, polvere e sudore non fanno traspirare il cuoio capelluto. Uno shampoo leggero è quel che serve per ottenere buoni risultati!

L’ultimo risciacquo dopo lo shampoo andrebbe eseguito con acqua fredda: sfruttate le proprietà dell’aceto di mele! Ne bastano un paio di cucchiai uniti all’acqua fredda per ristabilire la naturale acidità del cuoio capelluto. A meno che non ci sia troppo fresco, preferite sempre l’asciugatura naturale al phon perché la sua aria troppo calda danneggia i capelli in modo irreversibile.

Se andate al mare, cercate di proteggere i capelli dal sole e dalla salsedine utilizzando prodotti specifici da vaporizzare sulla chioma: formeranno una sorta di pellicola protettiva in grado di salvaguardare tutta la lunghezza del capello. Con questi pochi accorgimenti dunque sarete in grado di avere capelli sani anche in estate in poche mosse facilissime da eseguire.

Ti potrebbe interessare anche:

I colori più indicati per chi ha i capelli scuri

Capelli ricci, balsamo avocado di Bottega Verde

Capelli sfribrati? Ecco lo shampoo al miele fatto in casa

Capelli rovinati, ecco il trattamento istantaneo di Bottega Verde

Come avere capelli lisci senza piastra

Photo | Thinkstock

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *