10 segnali per capire se sei allergica al glutine

Quali sono i segnali che devono farvi pensare a una allergia al glutine? Ve ne indichiamo 10, quelli più comuni.


L’allergia al glutine è molto più diffusa di quanto si potrebbe pensare. La celiachia, cioè l’intolleranza categorica a qualsiasi tipo di alimento che non sia gluten free, è molto più comune tra le donne che negli uomini, almeno secondo i dati pubblicati dall’AIC (Associazione Italiana Celiachia) che sul suo sito ufficiale ha anche pubblicato una sorta di guida alla celiachia.

L’intolleranza al glutine può avere diverse sfumature (uno può essere poco predisposto a tollerare il glutine ma non per forza deve soffrire di celiachia) e in molti casi è asintomatica; tuttavia, semplicemente ascoltando il proprio corpo, si può capire se potreste essere intolleranti al glutine. Quali i segnali più comuni che devono farvi accendere la classica lampadina e portarvi a fare accertamenti?

1. Difficoltà a digerire

Se molto spesso vi capita di soffrire di cattiva digestione, potreste essere allergiche al glutine. I problemi legati alla pancia possono includere anche diarrea, dolori addominali in generale e reflusso gastrico che si fa più fastidioso a ridosso del pasto. Lì per lì potreste pensare di essere semplicemente in un periodo di digestione più lenta del solito, ma potrebbe essere anche un segnale nascosto che potrebbe ricondurvi ad allergia al glutine.

2. Forfora

Cosa c’entra la forfora con l’allergia al glutine? C’entra, ve lo possiamo assicurare. Se notate che negli ultimi tempi la cute della vostra testa è più secca del solito, si squama e forma la classica forfora, indagate: potrebbe essere un sintomo di allergia al glutine.

3. Prurito

Tra i segnali da non sottovalutare c’è anche il prurito. Il prurito può essere ricondotto a una miriade di problemi, ma può anche nascondere una spiccata allergia al glutine. Se avete prurito un po’ ovunque, sappiate che potreste essere intolleranti al glutine.

4. Difficoltà di concentrazione

E’ un periodo che vi sentite annebbiate e avete molta difficoltà nel concentrarvi? Può essere il sintomo tipico del cambio di stagione, è vero, ma fate attenzione che non duri troppo a lungo, altrimenti potrebbe essere un sintomi di allergia al glutine.

 I 5 ALIMENTI DA EVITARE PER CHI SOFFRE DI MAL DI TESTA

5. Mal di testa

Il mal di testa è diffusissimo nelle donne e si porta dietro molte cause: molte volte può essere legato all’arrivo del ciclo mestruale, altre volte salta fuori perché è solo stanchezza. Se però da qualche tempo vi portate dietro un fastidioso cerchio alla testa consultate però il vostro medico che potrebbe farvi sottoporre agli appositi test per capire se soffrite di allergia al glutine.

6. Formicolio

Vi svegliate con mani e piedi informicoliti? E’ questo uno dei sintomi più comuni in chi soffre di allergia al glutine. Il formicolio continua poi anche nel corso della giornata anche se, con il movimento tende a diminuire.

7. Poca lucidità

Se oltre alla difficoltà a concentrarvi vi sentite anche poco lucide, non sottovalutate la questione ma accertate subito che la sensazione di essere annebbiate possa dipendere dal fatto che siete allergiche agli alimenti che contengono glutine.

8. Depressione

Vi sentite giù di morale, depresse, ansiose e irritabili? Se non c’è un motivo apparente che possa giustificare tutto ciò provate ad indagare in altre direzioni, assicurandovi per esempio che non sia l’alimentazione a crearvi un certo scompenso.

10 CONSIGLI PER EVITARE LA DEPRESSIONE

9. Infertilità

L’intolleranza al glutine e la celiachia possono portare anche alla infertilità e per questo motivo è sempre importante capire fin da subito se le cause del vostro malessere generale sono da ritrovare in una allergia al glutine. Sottoponetevi a tutti gli esami del caso se avete una certa difficoltà a rimanere incinta.

10. Dolori muscolari

La celiachia soprattutto, dunque una spiccata allergia al glutine, porta anche a una sensazione di dolore generale muscolare lungo tutto il corpo. Dolore che generalmente non tende a passare mai ma che vi rende la giornata molto più difficile perché ogni movimento è più pesante.

In presenza di uno o più di questi 10 segnali è forse il caso che vi facciate vedere da un medico per capire se il vostro organismo è allergico al glutine. Se scoprite di essere intolleranti basterà cambiare la vostra alimentazione, inserendo tutta una serie di alimenti che sono gluten free e che riduranno al minimo i sintomi della intolleranza al glutine. Prima scoprite se siete allergiche, però, è meglio è: come ogni patologia, il tempismo diventa fondamentale per curarsi nel migliore dei modi e contenere i rischi. Se avete il sospetto di essere allergiche dunque, non fate finta di niente ma approfondite la questione. Questo vale come consiglio generale ma soprattutto nel caso di sospette intolleranze!

Foto | Thinkstock

Tags:

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *