Insonnia adulti, i migliori rimedi omeopatici

L'insonnia negli adulti può essere trattata in modo efficace con alcuni rimedi omeopatici che si rivelano molto utili per migliorare la qualità del sonno...

L’insonnia negli adulti può essere trattata in modo efficace con alcuni rimedi omeopatici che si rivelano molto utili per migliorare la qualità del sonno.

A elencare i rimedi omeopatici più adatti contro l’insonnia negli adulti è il dottor Andrea Calandrelli, medico di famiglia di Roma, specialista in medicina interna ed esperto in omeopatia.

I disturbi del sonno derivano da cause sia organiche che psicologiche e possono manifestarsi in varie forme: con ritardo della fase di addormentamento, con interruzioni del sonno o con risvegli precoci. Ai pazienti che hanno un sonno molto agitato, con bruschi risvegli, e che poi faticano a riaddormentarsi, consiglio Arsenicum album 9 CH. Se l’insonnia è conseguente a shock emotivi, dolori, traumi affettivi, lutti e preoccupazioni, suggerisco Ignatia amara 9 CH; andrà assunto Coffea cruda 9 CH quando si soffre di iperideazione, ossia l’incapacità di sgombrare la mente dai pensieri. Tutti questi medicinali omeopatici vanno assunti con la medesima posologia: 5 granuli prima di andare a dormire. Per chi soffre d’insonnia, spesso il momento di andare a dormire è vissuto con un po’ d’ansia e questo rende difficile prendere sonno. In questi casi, è utile il medicinale omeopatico Datif PC, che contiene sei diversi medicinali omeopatici tradizionalmente utilizzati per i sintomi tipici degli stati d’ansia lieve o moderata. Ne vanno assunte 2 compresse, 3 volte al giorno

Ti potrebbe interessare anche:

ADDORMENTARSI SUBITO, I 4 TRUCCHI PER FREGARE L’INSONNIA

INSONNIA? COMBATTIAMOLA CON LA RESPIRAZIONE IN 57 SECONDI!

INSONNIA E ANSIA, COMBATTILE CON IL LATTE CALDO

UN PIEDE FUORI DALLE LENZUOLA PER COMBATTERE L’INSONNIA

Foto | Thinkstock

Fonte | informazioni a cura del dottor Andrea Calandrelli, medico di famiglia di Roma, specialista in medicina interna ed esperto in omeopatia.

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *