I 3 trucchi per stressarsi meno a lavoro

Alcune situazione lavorative comportano stress e ansia continua: qualche buon consiglio, però, può servire per allentare la tensione e stressarsi meno in ufficio.

Sappiamo che lo stress si porta dietro una serie di conseguenze poco gradevoli e che molto spesso le situazioni più stressanti avvengono in ufficio, in quel posto dove – se ci va bene – siamo costrette a passare gran parte della giornata. E allora cosa fare per sopravvivere anche quando i colleghi non sono proprio simpaticissimi e le giornate lavorative sembrano non finire mai?

Occorre ingegnarsi per trovare i modi migliori per stressarsi meno possibile evitando così inutili attacchi di mal di testa (alcuni studi recenti hanno individuato nello stress la causa principale di alcune emicranie) e sangue amaro. Ecco a voi i 3 trucchi per stressarsi meno sul lavoro.

1. Pausa fuori dall’ufficio. Se avete la possibilità di fare dieci minuti di pausa cercate di uscire e di non passare i vostri dieci minuti al distributore del caffè che è posizionato in fondo al corridoio. Staccare psicologicamente, anche se per soli dieci minuti, è fondamentale per ricaricare le pile e affrontare meglio le ore di lavoro successive.

STRESS, COME COMBATTERLO IN 3 MOSSE

2. Musica. Se fate un lavoro che vi consente di poter ascoltare la musica, fatelo. Munitevi di cuffiette in modo da non creare disagio a coloro che vi lavorano al fianco e isolatevi: la musica è un potente anti-stress e allo stesso tempo vi consente di lavorare bene e isolate da quelle colleghe che proprio non sopportate!

3. Esercizi per il collo. Se fate un lavoro sedentario che vi obbliga a stare ore e ore davanti al computer, non dimenticatevi di regalarvi dieci minuti di esercizi per il collo che vi aiuteranno ad essere meno tese e, di conseguenza, meno stressate.

Foto | Thinkstock

Tags:

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *