Glutei sodi, ecco il semplice allenamento da fare

Il cruccio di molte donne è riuscire ad avere dei glutei sodi, un bel fondoschiena alto e scultoreo per essere poi perfette durante l’estate, quando inevitabilmente bisognerà confrontarsi con la prova costume.

Quello che bisogna pensare, prima di fare esercizi mirati per avere glutei sodi, è praticare costantemente attività fisica. Molte donne pensano a chissà quali sforzi fisici bisogna fare per avere un fisico perfetto, ma in realtà il segreto è allenarsi con continuità, possibilmente variando l’esercizio metabolico con quello più mirato, come per avere glutei sodi.

Svolgere una semplice attività fisica tutti i giorni per migliorare la propria salute

Tutti dovrebbero ad esempio camminare almeno quattro volte a settimana, non per forza correre, ma fare lunghe passeggiate ad un ritmo leggermente elevato. Basta ritagliarsi anche un’ora al giorno, questo non solo aiuterà a mantenersi in forma, ma permetterà di migliorare notevolmente la salute del proprio organismo. Svolgere un qualsiasi tipo di attività fisica è indispensabile per la propria salute e come visto basta anche solo andare a camminare.

Se invece si ha intenzione di potenziare determinati muscoli del proprio corpo, come ad esempio arrivare ad avere glutei sodi, qui bisogna intervenire anche con esercizi ben mirati. Non per forza bisogna iscriversi in palestra per essere in forma, né tanto meno usufruire di qualche particolare attrezzo, il tutto può essere svolto tranquillamente tra le propria mura domestiche. L’unica cosa da fare è ritagliarsi del tempo durante il giorno, anche mezz’ora tutti i giorni e noterete come in pochi mesi ci sarà una bella differenza.

Quali esercizi svolgere per avere glutei sodi

Vediamo a questo punto più nel dettaglio quali esercizi bisogna svolgere per avere glutei sodi. Ogni qual volta si inizia a fare un po’ di attività fisica, è fondamentale riscaldare un po’ i muscoli. Prima quindi di ogni esercizio è bene fare una piccola corsettina sul posto, intervallata dallo stretching. Quando i muscoli saranno ben riscaldati, ecco che si può iniziare con i classici affondi frontali, ossia prima con una gamba e poi con l’altra, effettuiamo un passo in avanti e pieghiamo la gamba avanti, formando un angolo di 90 gradi, tenendo la schiena dritta.

Si può iniziare con due serie da dieci ripetizioni e poi aumentare quando si è più in forma. Subito dopo ci si dedica ai classici squat, ossia fare il movimento come quando ci si siede, mantenendo i talloni ben saldi a terra e scendere con il sedere al di sotto delle ginocchia e poi risalire distendendo bene gambe ed anca. Qui si può sempre iniziare in modo blando con tre serie da dieci ripetizioni. Altri esercizi da fare per avere glutei sodi sono: semplice sollevamento del bacino, distendendosi a terra, con gambe piegate e spalle a terra, qui dovranno esser sollevati solo i fianchi. Poche ripetizioni al giorno e noterete subito dei miglioramenti.

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *