Come triplicare la perdita di peso con un allenamento di 30 minuti

L’allenamento fisico dovrebbe essere una costante per ogni persona, donna o uomo che sia, ma di solito non si riesce mai a ritagliarsi del tempo necessario per farlo, cosa assolutamente sbagliata.

In realtà l’esercizio fisico non deve per forza durare tantissimo, ci sono tipologie di allenamento che permettono di bruciare grassi in fretta, ma ovviamente in questi casi è la costanza a fare la differenza.

Perdere peso con allenamento breve ad alta intensità

Trattandosi di sessioni brevi di allenamento, si può scegliere un determinato periodo della giornata a cui dedicare del tempo prezioso. Se si attua questa sorta di routine, seguita anche da un’alimentazione sana e corretta, si noteranno subito dei cambiamenti fisici in poco tempo. Molti personal trainer stanno battendo su queste brevi sessioni di allenamento, ma ad alta intensità, che permettono di triplicare addirittura la perdita di peso.

Tutto ciò non è chiaramente possibile se si continua a seguire uno stile di vita sregolato, per questo come sempre bisogna avere massima serietà a tavola, con qualche sfizio alimentare concesso durante il weekend. Non basta quindi solo la dieta, per perdere peso è necessario anche attivarsi dal punto di vista fisico e quest’oggi vogliamo parlarvi di questo particolare allenamento che in 30 minuti potrà garantire risultati sorprendenti. Un workout brucia grassi che arriverà anche a triplicare la perdita di peso, ma vediamo come fare.

Tipologia di allenamento brucia grassi in 30 minuti

Il concetto di questo allenamento breve, ma intenso, è quello di dedicarsi per un quarto d’ora ad un allenamento prevalentemente anaerobico e per gli ultimi quindici minuti puntare più su esercizi aerobici. Quest’alternanza permetterà all’organismo di bruciare un numero nettamente maggiore di calorie. Per quanto riguarda il primo quarto d’ora di allenamento anaerobico, gli esercizi che si andranno ad effettuare dovranno seguire un ritmo preciso, ossia 30 secondi di lavoro ad altissima intensità e 30 secondi in cui si potrà invece respirare e riposare, si chiama allenamento TABATA. Il tutto deve essere eseguito per cinque volte. Dopo questo tipo di allenamento, ecco che si passa poi ai 15 minuti di attività aerobica.

In genere la sequenza anaerobica si apre con i burpees, in posizione eretta ci si lascia cadere a terra come se si stesse svolgendo una flessione e poi alzarsi nuovamente nella posizione iniziale attraverso un salto. Questo lavoro va svolto per cinque volte con 30 secondi di lavoro e 30 di pausa. Poi si passa agli split jumps, ossia affondi con salto per rafforzare le gambe. Il terzo esercizio sono i mountain climbers, posizionarsi come se si volesse fare un plank, quindi tipo una flessione ma senza piegare i gomiti e poi portare le ginocchia, alternandole, verso il petto. Gli ultimi quindici minuti saranno dedicati all’attività cardio, che sia corsa, nuoto o tapis roulant. Il risultato finale sarà sorprendente.

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *