Dieta e pane, quale scegliere per la nostra salute?

Quando si parla di dieta, ecco che immediatamente si pensa di eliminare il pane dalla nostra alimentazione, ma risulta essere un errore comune, perché esistono varietà di tale alimento che possono aiutare notevolmente la salute dell’organismo senza pensare di mettere su peso.

Non bisogna approcciarsi alla dieta con quella convinzione che molti alimenti non potranno essere più mangiati, certo bisogna sempre scegliere prodotti sani, ma con gli ingredienti giusti si potrà dimagrire con gusto. Si può quindi tranquillamente mangiare pane durante una dieta dimagrante, quello che conta è saper scegliere il prodotto giusto e soprattutto pensare alle quantità.

Quale pane scegliere quando si è a dieta?

Seguendo un regime alimentare ipocalorico, il pane può assolutamente far parte della nostra dieta, riuscendo in questo modo a mantenerci in linea pur non rinunciando a quest’alimento di grande gusto. Il pane giusto da consumare quando si è a dieta è senza dubbio o il pane integrale o quello multi cereali, ma vediamo nel dettaglio quali sono i benefici apportati al nostro organismo da questi alimenti.

Per quel che riguarda il pane integrale, questo viene realizzato con farina parzialmente o interamente macinata da chicchi di grano intero o quasi intero. E’ il perfetto alleato contro stitichezza e diabete, tra l’altro ricco di vitamina B e dalla importante azione antiossidante. Il pane integrale è senza dubbio perfetto per chi segue una dieta perché povero di calorie, inoltre aumenta il senso di sazietà e facilità il transito intestinale. Tra i suoi diversi benefici ricordiamo anche che riduce l’assorbimento di grassi e colesterolo, riduce l’assorbimento di sostanze cancerogene, riduce il rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro.

Proprietà del pane multicereali

Il pane multicereali è un tipo di pane preparato con due o più tipi di grano. Tra i cereali utilizzati ritroviamo orzo, lino, miglio, avena, grano e farina integrale. Alcune varietà includono semi commestibili nella loro preparazione, come semi di lino, quinoa, semi di zucca e semi di girasole. Tra i suoi benefici regola le funzioni gastrointestinali, mantiene sotto controllo i livelli di glicemia e colesterolo del sangue, riduce il rischio di insorgenza di disturbi cardiaci, aiuta a prevenire alcuni tipi di cancro ed il diabete di tipo 2.

Il pane bianco, quello più raffinato, bisogna invece evitarlo durante la dieta, è anche più ricco di calorie ed è meno salutare. A questo punto qual è il pane meno calorico e quanto ne bisogna consumare al giorno? Il pane integrale è quello che contiene meno calorie, 247 calorie per 100 grammi, mentre quello multicereali 300 calorie per 100 grammi. Per chi è a dieta è consigliabile consumare al massimo 50 grammi al giorno di pane e senza abbinarlo ad altri carboidrati come riso e pasta.

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *