Clemente Russo espulso dal Grande Fratello VIP

Clemente Russo è stato espulso dal reality dopo la frase di cattivo gusto rivolta a Simona Ventura.

Una chiacchierata notturna è riuscita a scatenare un putiferio, Stefano Bettarini e Clemente Russo non l’hanno passata liscia e a rimetterci di più è stato il pugile di Marcianise.

Ieri c’era molta attesa per la puntata del Grande Fratello VIP, non tanto per i contenuti che aveva da offrire ma per capire che provvedimenti avrebbero preso. Durante la famosa chiacchierata, Stefano Bettarini aveva fatto l’elenco di tutte le donne con cui aveva tradito Simona Ventura, ma aveva raccontato anche di essere stato tradito dall’ex moglie (la cosa è di dominio pubblico da anni). Clemente Russo allora ha detto che avrebbe dovuto lasciarla morta là sul letto e se per lui si tratta di battute e chiacchiere da spogliatoio, tutta Italia l’ha ritenuta una cosa gravissima, al punto che è intervenuto perfino il Ministro della Giustizia.

La Ventura ha preso già provvedimenti e Ilary Blasi a inizio puntata ha dichiarato che il Grande Fratello VIP si dissocia da quanto è stato detto. Poco tempo dopo arrivava l’espulsione di Clemente Russo, rimasto incredulo nel vedere quanto la cosa avesse fatto scalpore. Forse non lo meriterebbe, ma Stefano Bettarini è riuscito a rimanere dentro la casa, chiedendo scusa alle persone coinvolte, senza mai nominare direttamente la Ventura ma parlando solo della sua ex moglie. Gli autori del reality hanno fatto quello che andava fatto, senza però rinunciare alla presenza di Bettarini che, com’è ormai chiaro, traina il resto del gruppo e mantiene “viva”, anche se con pessimi contenuti, una trasmissione inguardabile.

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *