Simona Ventura, com’è cambiata la sua vita dopo l’Isola dei famosi 2016

Simona Ventura si racconta dopo l'Isola dei famosi 2016 in un'intervista rilasciata a Vanity Fair.

Simona Ventura

Tutti la vogliono, tutti la cercano: in questi giorni Simona Ventura è dappertutto, anche su Vanity Fair e nonostante non sia riuscita ad arrivare nemmeno alla finale dell’Isola dei famosi 2016, pare che l’abbia già vinta.

L’attenzione è sempre concentrata su di lei, che sperava in un riscatto che poi, nei fatti, possiamo dire che c’è stato. Simona Ventura ha raccontato che una volta sbarcata in Honduras è stato difficile vivere senza lo smartphone, ne era completamente dipendente:

All’inizio è stata durissima: quando guardavo un tramonto continuavo a pensare che fosse un peccato non poterlo fotografare e mettere su Instagram. Io e Marco Carta ci dicevamo: cazzo, ci vorrebbe il telefono. E fingevamo di averlo in mano e di scattare. Poi ho iniziato a pensare che, con quelle immagini e quei colori, dovevo fare come avevo sempre fatto fino a qualche anno fa: semplicemente imprimerle nella mente e ricordarle. E sono guarita. Da quando sono tornata non ho ancora guardato niente, non ho aperto nemmeno un social e ho deciso che toglierò Facebook e Twitter dal cellulare. Non solo: mi sono data e ho dato nuove regole in famiglia sull’uso del telefonino.

Mentre era sull’Isola, l’ex marito Stefano Bettarini non ha parlato bene di lei e Alfonso Signorini e Verissimo gli hanno dato molto spazio, Simona Ventura non ha gradito e ora spiega:

Se volessi appiccare un fuoco avrei mille fiammiferi per farlo, per sbugiardare le cose dette. Ho mangiato valangate di fango inquesti anni, per i miei figli, perché li voglio tutelare. Anche se loro sanno benissimo come stanno le cose. Certo, non sanno tutto, ma se un giorno vorranno sapere glielo dirò: ho tenuto ogni articolo uscito su di me, anche negli anni difficili della separazione. Sto zitta perché non voglio fare male ai ragazzi: ho tutelato loro, e anche il padre.

 

Commenti