6 frullati estivi, facili e veloci

Alcune dritte per realizzare frullati estivi, facili e veloci

Quando arriva l’estate è normale avere voglia di bevande fresche e dissetanti, ma soprattutto veloci da preparare. Il caldo infatti toglie le energie e non si ha sempre molta voglia di elaborare ricette impegnative. Sebbene sia facile optare per bevande zuccherate o gassate già pronte, andrebbero evitate perché non sono salutari come lo può essere un frullato preparato con frutta fresca di stagione.

frullati estivi

Per trovare gli ingredienti giusti sfoglia il volantino aldi, in cui si possono trovare diversi prodotti in offerta di mese in mese, così da fare una spesa super conveniente. I frullati estivi si possono preparare in tantissimi modi differenti, selezionando la frutta che più ci piace e abbinando anche la verdura in alcuni casi. Per fare un frullato eccellente bisogna abbinare i cibi correttamente, prediligendo l’unione di un sapore dolce con uno più acido. Non sempre però si ha abbastanza fantasia per realizzare dei frullati gustosi, per questo di seguito vogliamo parlare di 6 ricette facili e veloci per l’estate.

1. Frullato ai frutti rossi

I frutti rossi come more e lamponi sono ottimi per realizzare un frullato vitaminico. Basta aggiungere acqua, un po’ di zucchero di canna o miele e del latte o una bevanda vegetale e frullare tutto. Questi frutti tendono ad essere aspri quindi se vogliamo rendere il frullato dolce dobbiamo aggiungere più zucchero.

2. Frullato alla banana e cioccolato

La banana è un frutto pieno di potassio, ottimo per aumentare le energie. Per creare un frullato gustoso basta tagliare la banana e frullarla assieme al latte e al cioccolato, aggiungendo un po’ di zucchero se lo gradiamo più dolce. La banana si abbina benissimo anche ad altri frutti aspri come le fragole o le more.

3. Frullato alle fragole

La fragola è un frutto classico estivo ed è possibile realizzare dei frullati davvero eccezionali aggiungendo solo acqua, succo di limone e un dolcificante, che può essere zucchero o miele. Ci sono però diverse ricette che si possono sfruttare, ad esempio si può unire il cocco che crea un contrasto di sapori, oppure la banana e i mirtilli.

4. Frullato all’avocado e basilico

Un frullato un po’ ricercato e diverso dai sapori che già conosciamo è quello a base di avocado e basilico. Il sapore è fresco e aromatico, per realizzarlo basta unire alla polpa dell’avocado qualche foglia di basilico fresca, un bicchiere di latte o di una bevanda vegetale, succo di limone e zucchero di canna.

5. Frullato di mirtilli e banana

Il frullato di mirtilli solitamente si realizza aggiungendo una banana perché è in grado di dare una consistenza più cremosa e un sapore dolce. Si aggiunge poi dell’acqua e un dolcificante a piacere, ma i due frutti insieme bastano per dare al frullato un ottimo gusto. Per rendere il frullato ancora più fresco si può aggiungere un pizzico di zenzero.

6. Frullato di kiwi

Il kiwi è un frutto dalle importanti proprietà nutritive e per questo viene utilizzato per realizzare i frullati. Si può fare con il latte oppure semplicemente con l’acqua, aggiungendo un dolcificante per rendere il sapore meno aspro.

Come realizzare i frullati

Per realizzare i frullati si possono utilizzare vari strumenti, ad esempio un frullatore ad immersione o un minipimer, quest’ultimo però non è filtrante quanto il primo. Se si vuole aggiungere della verdura ai frullati si può anche utilizzare una centrifuga o un estrattore, in modo da eliminare direttamente gli scarti dei cibi senza doverli togliere a mano. In base a quanti frullati beviamo durante la settimana, possiamo decidere di investire in un elettrodomestico specifico, considerando però che avrà bisogno di un certo tipo di manutenzione.

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *