Sesso, prima volta: 3 falsi miti da sfatare

Quando si affronta l’argomento sesso e la tanto celebre prima volta sono tante le cose che si sentono dire. Alcune sono vere ma altre decisamente meno, rivelandosi solo frutto di dicerie che peraltro non corrispondono alla realtà. Avere dubbi e timori sulla prima volta è più che lecito e non potrebbe essere altrimenti. Si tratta di un evento importantissimo nella vita di qualsiasi donna. Ma scopriamo insieme quali sono i 3 falsi miti assolutamente da sfatare!

1. Si sente male

Fare l’amore per la prima volta non per forza deve portare dolore. Per alcune può essere un po’ doloroso, è vero, ma ci sono moltissime donne che possono affermare il contrario. Il dolore, laddove si avverte, è dovuto alla rottura fisiologica dell’imene durante il primo rapporto completo. Ma se l’eslasticità è buona questo momento potrebbe anche passare inosservato.

2. Senza precauzioni è meglio

Molte ragazze pensano che la prima volta si debba fare sesso senza preservativo perché così l’occasione sarà ancora più speciale. Niente di più sbagliato, proteggersi è fondamentale sempre.

3. Non può mancare il romanticismo

Chi lo ha detto che la prima volta deve essere per forza romantica? Dipende da quando avviene e con chi. Per molte donne il ricordo della prima volta non è assolutamente romantico ma questo non deve certo rappresentare un problema né dopo né durante il rapporto sessuale.

Ti potrebbe interessare anche:

6 falsi miti sulle donne alle quali credono tutti

Sesso dopo i 40 anni, donne sempre più insoddisfatte

Fare sesso per allenare la memoria?

Sesso dopo i 65 anni, tanti benefici per la salute

Photo | Thinkstock

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *