Consigli e trucchi per mantenere in ordine il giardino

Che si viva in città o in campagna, il giardino rende qualunque casa sicuramente più accogliente ed elegante. Godere di uno spazio verde che rimanga tale tutto l’anno, richiede ovviamente tanta manutenzione oltre che passione. Perché il giardino resti verde, occorre prendersene cura con costanti attività di manutenzione, cercando ad esempio di ridurre l’estensione del prato. Sicuramente è possibile la conservazione di un giardino verde e in ordine, senza che questa risulti una attività difficile da gestire.

Tenere in ordine il giardino

Come tenere in ordine il giardino, quindi? Organizzazione e pulizia sono i due fattori guida per la manutenzione di qualsiasi spazio verde. Ciò comporta la rimozione di tutto ciò che è superfluo. Capita spesso, infatti, di accumulare oggetti su oggetti nelle zone esterne della casa: si tratta di cose che spesso non verranno mai riusate e che creano solo disordine. Qualora queste non si possano riciclare, gettare via tutto è il primo passo per avere una zona esterna della casa più ordinata.

Sempre con l’obiettivo di creare subito dell’ordine, un cosa utilissima da fare è quella di acquistare degli scaffali, magari approfittando delle offerte più vantaggiose che sono presenti sul volantino Leroy Merlin: si tratta di un sistema pratico per conservare in maniera ordinata tutti i vari strumenti e attrezzi utili per la pulizia e la cura del giardino.

Dopo aver ordinato gli oggetti usati che per forza di cose devono essere conservati nel lato esterno della casa, si può pensare all’arredamento. Per quanto riguarda la scelta dei complementi d’arredo, il consiglio è di puntare su pochi elementi. L’ideale è che questi siano semplici da pulire e che non tendono a rovinarsi troppo con le intemperie climatiche. Nella scelta dell’arredamento oltre alla praticità, non deve ovviamente mancare l’aspetto estetico: la scelta deve ricadere su uno stile in grado di richiamare tutto il resto dell’ambiente.

La scelta delle piante in giardino

Le aree verdi del giardino sono bellissime e sono anche quelle che richiedono maggior impegno per curarle e mantenerle verdi. Sia le piante che gli alberi che il prato, infatti, richiedono una manutenzione costante e approfondita. Per questo motivo, è meglio optare per piante da giardino facili da curare, come le aiuole. Un’ottima soluzione per mantenere il tutto ordinato è quella di alternare alle piante delle pietre e dei muri di ridotte dimensioni, in maniera tale da delimitare le zone da curare.

Per tagliare il prato in maniera impeccabile è necessario l’acquisto di un tagliaerba: per svolgere tale operazione, però, è meglio non attendere che il prato sia completamente ricoperto di erbacce. Inoltre, se il giardino è piuttosto esteso e sono presenti diversi alberi che producono tante foglie, è più opportuno rastrellare almeno una volta ogni sette giorni. I cumuli di foglie, naturalmente, vanno poi spostati in uno specifico contenitore e poi gettati via.

Per evitare che le erbacce crescano troppo in fretta vengono spesso usati i diserbanti, ma occorre non abusare di simili prodotti e di farsi consigliare da esperti prima di comprarli.

Infine, grande attenzione va posta anche a tutti i vari canali di scolo. Spesso, infatti, capita che le foglie possano finire in quei punti, ma la pulizia frequente degli stessi permette di evitare che si possano formare delle pozzanghere difficili poi da rimuovere.

 

In conclusione, la manutenzione quotidiana o, comunque, frequente del prato e di tutto l’ambiente esterno è la soluzione consigliata e necessaria se si vuole mantenere accogliente e in ordine il giardino. Solo così sarà possibile goderselo davvero, durante il weekend con amici e parenti, senza dover pensare ad ulteriore manutenzione.

Tags:

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *