Come dare un nuovo aspetto al proprio giardino

Ciò che rende accogliente un giardino, anche un piccolo rettangolo di terra nascosto dietro casa, è un prato curato e una bella siepe. Ecco quindi come potete "creare" in poche e semplici mosse il vostro angolo di verde iniziando da questi elementi.

Con la bella stagione cresce la voglia di passare il tempo all’aria aperta. Magari anche nel piccolo giardino dietro casa, rimasto solo e disabitato per tutto l’inverno. Cosa è possibile fare, allora, per ridare in poco tempo un nuovo ed accogliente aspetto al proprio giardino? 

I lavori in giardino del mese di maggio

Ciò che rende subito accogliente un giardino, sia pure un piccolo rettangolo di terra a cui nessuno ha mai dedicato più di tanta attenzione, è un bel prato curato e una bella siepe. Ecco quindi come potete “creare” in poche e semplici mosse il vostro angolo di verde iniziando proprio da questi elementi.

Come recuperare e rinnovare i vecchi vasi da fiori

Strumenti e materiale necessario

  • terriccio universale
  • terriccio stallatico
  • terriccio ricco
  • concime granulare
  • siepi fiorite
  • mattoni in cotto
  • rastrello
  • zappetta
  • vanga
  • zappa

Procedimento

  • Con il rastrello rastrellate tutto il giardino al fine di togliere foglie ed erbacce
  • Zappettate poi il terreno in corrispondenza dell’area dove volete seminare il prato. Potete anche delimitarla con dei mattoni in cotto, scavando il perimetro, posizionando i mattoni e risommergendoli con la terra, dopo averli livellati, per chiudere gli spazi tra mattone e mattone
  • Preparate quindi la zona dove piantare le nuove siepi, mantenendo le giuste distanze da muretti e altri elementi. Scavate una buca per ogni pianta, mettetevi dentro lo stallatico, posizionatevi all’interno la pianta e ricoprite con la terra spostata. Su questa ponete poi stallatico e concime granulare
  • Prima della semina del prato, pulite il terreno da seminare e rigirate la terra, seminate il prato più adatto rispetto alle condizioni di luce e ombra e coprire quindi i semi con il terriccio ricco. Calpestate infine il terreno per far scendere i semi e annaffiatelo abbondantemente con acqua.

 

Photo | Thinkstock

Commenti

2 commenti

  1. Pingback: Fare giardinaggio con i bambini - Consigli e idee » LetteraF

  2. Pingback: Come curare il prato del giardino » LetteraF

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *