Acconciature da sposa: i capelli sciolti sono la nuova tendenza

I capelli sciolti sono sempre affascinati ma se li avete scelti per la vostra pettinatura da sposa, fate molta attenzione. Un'acconciatura fatta con i capelli sciolti deve essere perfetta da tutti i punti di vista!

C’è chi non saprebbe immaginarsi senza la coroncina o la tiara, c’è anche chi non ha mai pensato a una pettinatura diversa dal raccolto morbido, ma ci sono anche sempre più spose che scelgono un’acconciatura con capelli sciolti. Questo tipo di look un po’ boho-chic è stato scelto anche da molte celebrities come Kate Moss ed è sempre una scelta inusuale ma un po’ pericolosa.

Innanzitutto, considerate bene la vostra chioma. I capelli devono essere perfetti! Non sono ammessi capelli sottili, poco voluminosi o con le punte rovinate. In casi come questi l’deale è mimetizzare i difetti scegliendo un raccolto morbido oppure uno chignon. Se i capelli hanno superato l’esame, adesso considerate la loro lunghezza. Perchè la pettinatura abbia un effetto armonioso devono almeno arrivare alle spalle. Se i capelli invece arrivano alle scapole, oppure sono ancora più lunghi, considerate la possibilità di raccoglierli appena un pochino, giusto per catturare qualche ciocca in una mezza coda o da un solo lato della testa.

Il liscio assoluto va bene solo se avete capelli corposi, liscissimi, assolutamente non crespi. Se invece avete capelli mossi o ricci naturali, optate per i ricci composti o le onde morbide. Fate anche attenzione alle caratteristiche dei vostri capelli e alla possibile durata della pettinatura. Se i vostri capelli sono sensibili all’umidità, tendono a diventare crespi oppure si sporcano facilmente, la pettinatura da sposa con capelli sciolti potrebbe non essere una buona idea.

Photo Credit| Thinkstock

Commenti

One Comment

  1. Pingback: Acconciature da sposa con le trecce, ideali per un matrimonio d'estate » LetteraF

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *