Malattie cardiache, prevenzione con una buona colazione

La prevenzione delle malattie cardiache con una buona colazione. Ecco perché è fondamentale affidarsi a questa buona abitudine...

La prevenzione delle malattie cardiache con una buona colazione. E’ possibile? Sì, ad affermarlo sono i cardialogi della American Heart Association che sottolineano l’importanza di portare avanti una abitudine che in molti invece sottovalutano.

Da sempre i nutrizionisti indicano nella colazione il pasto principale della giornata. Per cominciare con il piede giusto e affrontare la giornata nei migliori dei modi, è necessario mangiare al mattino, evitando dunque di arrivare direttamente al pranzo a digiuno. Ma ci sono colazioni e colazioni: quella perfetta è quella che risulta energetica ma non troppo pesante. Evitare dunque di consumare cibi troppo grassi è fondamentale.

Una colazione bilanciata è quel che occorre per abbassare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue e tenere sotto controllo i livelli di pressione. Ipertensione e colesterolo alto, infatti, sono due fattori fortemente pericolosi per la salute del cuore. La dottoressa Marie-Pierre St-Onge della Columbia University di New York spiega:

Il consiglio è di prestare attenzione sia a ciò che si mangia sia a quando lo si fa. Il livello calorico del primo pasto dev’essere compreso tra il 20% e il 35% del totale giornaliero

Fare una buona colazione non aiuta dunque solo a perdere peso (contrariamente a quanto molte persone pensino ed è per questo che la colazione viene spesso saltata) ma è fondamentale anche per prevenire in modo deciso alcune malattie cardiache e proteggere la salute del cuore.

Ti potrebbe interessare anche:

ALIMENTAZIONE DEI BAMBINI, PRO E CONTRO DI CEREALI E BISCOTTI PER LA COLAZIONE

5 VALIDI MOTIVI PER FARE SEMPRE COLAZIONE LA MATTINA

Foto | Thinkstock

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *