La perfetta dieta disintossicante per dopo le Feste

Ecco una dieta disintossicante perfetta per tornare in forma dopo le Feste: tre giorni di regime alimentare controllato e via il senso di pesantezza!

Dopo le feste la pancia piatta è solo un lontano ricordo e vi sentite zeppe come un uovo? Benvenute nel club di quelle che ogni anno si ripromettono di non esagerare durante le festività natalizie e che ogni anno, puntualmente, si ritrovano con un paio di chili in più e quel desiderio di disintossicare l’organismo che diventa primario. Riorganizzate le idee, fate un po’ di ordine e andate alla ricerca della perfetta dieta disintossicante per dopo le Feste!

Nella perfetta dieta disintossicante per dopo le Feste, il primo giorno è tutto dedicato all’assunzione di frutta e verdura: l’organismo così si depura, si alleggerisce ma senza rinunciare a quelli che sono gli elementi indispensabili per il suo buon funzionamento, quindi vitamine, minerali e così via (tutti, questi, largamente contenuti in frutta e verdura). Per cui fate una bella colazione a base di frutta e anche a pranzo gustatevi una bella macedonia mista, utile a reidratate il corpo e allo stesso tempo eliminare le scorie in eccesso (e dopo le abbuffate generalmente quelle da eliminare sono sempre tantissime). A cena, se non volete riandare di macedonia che magari vi annoiate, potete optare per un bel centrifugato di verdura mescolando gli ortaggi che più vi piacciono: prediligete il finocchio, le cui proprietà depurative sono largamente riconosciute, poi aggiungete quello che volete, dal sedano alla carota, passando per i pomodori. Se l’idea del centrifugato non vi entusiasma (non a tutti piace), optate per una bella insalata mista condita con poco olio. Per gli spuntini, via libera al tè verde che ha proprietà disintossicanti: non dolcificatelo con lo zucchero, al massimo usate una puta di cucchiaino di miele.

Il secondo giorno della perfetta dieta disintossicante per tornare in forma dopo le Feste prevede l’assunzione anche di cereali, per curare il fegato, sicuramente affaticato dopo gli eccessi di Natale e Capodanno. Per cui fate colazione a base di fette biscottate integrali, miele o confettura, aggiungendo una bella spremuta di arancia, importante perché vi fornirà il giusto apporto di Vitamina C. Il riso può essere una valida strada da percorrere per il pranzo, mentre a cena potete mangiare un minestrone, meglio se preparato da voi invece che acquistato in busta. I due spuntini di metà pomeriggio e metà mattinata? Tè verde al mattino, un centrifugato di karote, kiwi e sedano al pomeriggio, per mantenere il corpo ben idratato e non fargli sentire il senso di fame troppo marcato.

Il terzo giorno, l’ultimo della dieta erfetta per disintossicare l’organismo, prevede l’introduzione di proteine di origine animale. si torna insomma ad una alimentazione normale con l’organismo che riprenderà a funzionare con i soliti ritmi. Latte scremato e cereali integrali a colazione, riso di pomodoro a pranzo e a cena insalata di pomodori, cipolla, e lattuga e una porizione abbondante di fiocchi di formaggio, leggeri e nutrienti. Tè verde e solito centrifugato spezzeranno mattina e pomeriggio. Vedrete che dopo questa tre giorni di dieta riuscirete a sentirvi di nuovo più leggere senza quella brutta sensazione che vi ha accompagnato da Natale all’ultimo dell’anno. Provare per credere!

Foto | Thinkstock

 

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *