Gravidanza, è giusto mangiare per due?

Sono molte le donne che, durante la gravidanza, vedono aumentare in maniera sproporzionata l’appetito. Ma è davvero giusto mangiare per due, ovvero anche per il bambino che si porta in grembo?

A fare chiarezza sul tema dell’alimentazione in gravidanza è Irene Cetin, direttore della clinica ostetrica e ginecologica all’ospedale Luigi Sacco di Milano:

La gravidanza richiede soltanto un moderato aumento del fabbisogno: si va da 100 chilocalorie in più necessarie nel corso del primo trimestre a 450 necessarie durante l’allattamento. Il regime più efficace rimane quello mediterraneo

Insomma in gravidanza non sarebbe necessario raddoppiare gli apporti energetici, come invece molte donne fanno. Anche se, durante i nove mesi di gestazione, è importante sapere che aumentano invece i fabbisogni di alcuni micronutrienti: dai folati alla vitamina D, dallo iodio al ferro. E’ importante dunque essere sempre seguite da un esperto in modo da seguire la migliore alimentazione volta a salvaguardare la salute del bambino in grembo e della futura mamma.

Ti potrebbe interessare anche:

Alcol in gravidanza, 1 italiana su 3 continua a bere nei 9 mesi di attesa

Sì alla dieta in gravidanza, ma attenzione alla malnutrizione

Caffé in gravidanza, si possono bere fino a 2 tazzine al giorno

Mal di testa in gravidanza, combatterlo senza usare medicinali

Photo | Thinkstock

Fonte | Fondazione Umberto Veronesi

Commenti