Cosa fare quando cala il desiderio?

Se la coppia si raffredda le cause possono essere molteplici. Investigate per comprendere quale sia la causa di tutto. Risolvere sarà più facile.

Vi possono essere delle fasi in un rapporto, sia per fattori esterni che per condizioni personali che vengono ad instaurarsi, per le quali il calo del desiderio diventa il protagonista. I ritmi frenetici e forzati e le difficoltà spesso influiscono più del dovuto sulla vita sessuale di una coppia. Cosa fare quando cala il desiderio?

Prima di tutto non bisogna dare di matto e comprendere perché tale condizione si sia instaurata. Non siamo dei robot ma persone con necessità e sentimenti. Ecco quindi che se il calo del desiderio si instaura di certo c’è una spiegazione valida ed una motivazione che non sempre può scomparire semplicemente perché la si è scoperta. Verificate che a livello emozionale la tenuta del vostro rapporto sia stabile.Avete discusso molto di recente? Siete stressati? Lavorate troppo? Sono tanti i fattori dei quali tenere conto. Il calo del desiderio potrebbe essere causato da stanchezza fisica. O addirittura da una sorta di senso di inadeguatezza che si instaura per via dell’impossibilità di mantenere quella sorta di utopistica “perfezione” dei primi tempi della coppia.

Talvolta è semplicemente una piccola mancanza di stimolo che, rendendo il tutto più noioso, porta la coppia a preferire un po’ di coccole sul divano piuttosto che l’atto sessuale completo. In questo caso per risvegliare i corpi basta inserire un pizzico di pepe attraverso il burlesque o qualsiasi altra fantasia. Attenzione però: in alcuni casi il calo del desiderio potrebbe avere delle motivazioni patologiche: se vedete che il desiderio non si riaccende in nessun modo, non siate vergognosi e chiedete aiuto al vostro medico.

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *