Decorazioni floreali per un matrimonio in chiesa

Pensate al tappeto. Poi scegliete la forma e l'altezza delle decorazioni. Adesso concentratevi sul tipo di fiori e sul colore. E se non avete nessuna idea, qui trovate alcuni suggerimenti per decorare la chiesa del vostro matrimonio.

Il matrimonio in chiesa è il sogno di tutte le donne. Il luogo sacro ha un fascino speciale e ogni donna sogna la navata della chiesa che la porterà all’altare addobbata di fiori, nastri e colori. Se non avete in mente niente di particolare, ma volete un’idea originale, oggi vi suggeriamo alcuni modi per addobbare la chiesa con gusto e senza esagerazioni.

Cominciate scegliendo il colore del tappeto. Tradizionalmente il tappeto è rosso o bianco, ma c’è chi sceglie un tappeto colore ecrù oppure di un colore diverso, più originale, come il blu o il verde.
I fiori se devono disporre all’entrata della chiesa, lungo la navata e nei pressi dell’altare. Ogni chiesa però, e ogni parroco, ha le sue regole. Informatevi dunque su tutto quello che è possibile fare e su quello che è vietato, in modo da non avere problemi.

Le decorazioni alte, ad esempio i cesti di fiori adagiati sui piedistalli, hanno un aspetto molto elegante e creano una specie di corridoio naturale attraverso il quale passeranno gli sposi. Le decorazioni basse, appoggiate al pavimento, sono più semplici da strutturare e hanno il vantaggio di non intralciare la vista dell’altare da nessun punto di vista.
Infine riguardo ai colori, il bianco è sempre la scelta giusta, almeno per quanto riguarda il colore dominante. Se poi avete in mente altri colori, che magari caratterizzano il vostro matrimonio, mescolateli al bianco per evitare di avere addobbi troppo carichi. Bianco e lilla, bianco e rosa, bianco e blu, bianco e verde: sono tutti abbinamenti originali ma leggiadri.

Photo Credit| Style Me Pretty via Pinterest

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *