Come pulire la cucina con prodotti naturali

In cucina è possibile pulire a fondo stoviglie, piastrelle, mobili, superfici e elettrodomestici anche con prodotti naturali e non inquinanti al 100 per cento. In questo post troverete ad esempio tutte le indicazioni necessarie per fare in casa un ottimo sgrassatore e una crema pulente.

Detersivo per i piatti, sgrassatore, crema abrasiva, anti – calcare, brillantante…. la pulizia della cucina richiede almeno cinque o sei prodotti diversi utilizzabili per sgrassare, igienizzare e far risplendere stoviglie, superfici, acciaio inox, elettrodomestici, mobili e soprammobili. 

Come eliminare le formiche dalla cucina con rimedi naturali

Gli scaffali dei supermercati sono pieni di prodotti ad ampio spettro che potreste usare per le pulizie della cucina. Ma quanti di questi sono naturali al 100 per cento? Quanto sono biodegradabili o ipoallergenici? Se volete utilizzare prodotti naturali e non inquinati per la pulizia della cucina in questo post troverete alcune indicazioni su come fare dei detersivi naturali in casa. A basso costo e con le vostre mani.

Come pulire l’acciaio inox con prodotti naturali

Sgrassatore multiuso all’aceto

Per realizzare un ottimo sgrassatore multiuso da utilizzare in cucina mescolate in un contenitore dotato di spray due parti di acqua distillata – o acqua normale – e una di aceto, aumentando la dose per lo sporco più resistente. Lo stesso prodotto si prepara anche con acqua e bicarbonato – due cucchiai in un litro. Ideale per le piastrelle ma anche per sgrassare i piatti usati per pesce, fritti e uova.

Crema pulente per la cucina

La crema pulente per la cucina, ecologica al 100 per cento, si realizza invece mischiando un paio di cucchiai di bicarbonato con del sapone di marsiglia liquido o del detersivo biologico per i piatti, insieme a qualche goccia di limone o olio essenziale con potere antibatterico. Per aumentare il suo potere abrasivo potete aumentare la dose di bicarbonato. Al contrario, invece, per realizzare una crema antigraffio molto delicata potete accrescere la quantità di sapone.

 

Photo | Thinkstock

Commenti

2 commenti

  1. Pingback: Come pulire la canna fumaria del camino » LetteraF

  2. Pingback: Come usare il cremor tartaro in casa e in cucina » LetteraF

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *