Abiti da sposa per taglie forti: come essere perfette anche con qualche chilo in più

Dedicato alle curvy girl: ecco qualche consiglio per l'abito da sposa delle taglie forti. Parola d'ordine: sensualità!

Avete qualche chilo in più e state cercando il vostro abito da sposa? Non fatevi condizionare dal terrorismo psicologico delle misure 90-60-90. Quante ragazze conoscete che abbiano queste caratteristiche fisiche? Io nessuna. E per questo vi assicuro che c’è l’abito da sposa adatto ad ogni fisico, anche ai più rotondetti. L’importante è scegliere a seconda dei propri pregi e dei difetti che sarà necessario mimetizzare. Insomma, anche per i fisici curvy, il percorso di scelta dell’abito da sposa è uguale a quello di ogni altra donna.

Ognuna di noi è sè stessa. E se questo significa avere una taglia 48 non cambia niente. L’abito da sposa giusto è quello che vi fa sentire a vostro agio, che vi è comodo, che vi fa sentire bellissime e che vi valorizza. Se avete un fisico a clessidra ben proporzionato e siete abbastanza alte, sfidate il modello a sirena. Non è sempre vero che sta bene solo alle filiformi: può essere molto sexy anche su una curvy girl, a patto che abbiate gambe abbastanza slanciate.

Se invece le vostre gambe sono robuste, preferite i modelli a trapezio con la gonna leggermente più svasata. Sono un buon compromesso tra l’abito aderente e quello che non segna i fianchi, e con drappeggi e coda mimetizzerete le rotondità di troppo.

Volete un abito soave che vi accarezzi le forme prosperose? Con un abito stile impero, o con un modello scivolato tipo abito a redingote, avrete un abito da sposa come lo avete sempre desiderato. L’abito a stile impero non strizza la pancia e ha il vantaggio di slanciare molto le gambe e la silhouette in generale.

Photo Credit| Bodasnovias

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *