Tenerife, l’isola dei due mondi che vi sorprende tutto l’anno

Non è un caso se è stata prontamente ribattezzata l’isola dei due mondi. D’altronde, chi è stato almeno una volta a Tenerife ha potuto senz’altro apprezzare temperature miti e un sole che praticamente accompagna turisti e cittadini tutto l’anno. Una sorta di primavera che, come per incantesimo, si prolunga per 365 giorni, evitando che le temperature tocchino quote molto basse in inverno, ma al tempo stesso scongiurando anche picchi eccessivi di caldo in estate.

Tra colori accesi e una vegetazione ricca di sfumature e di fascino, Tenerife si presta molto bene ad essere una meta di vacanze ideale non solo durante la stagione estiva, ma per ogni mese dell’anno. Nonostante si trovi in Spagna, la sua collocazione la porta ad essere più vicina al Sahara. L’isola dei due mondi è tale, però, per la grande differenza che intercorre tra il nord e il sud. Se a settentrione si parla principalmente spagnolo, tra cittadine e villaggi inframezzati da una vegetazione sconfinata, il sud si può considerare come una sorta di enorme complesso turistico.

A Tenerife sono cinque le esperienze da fare a tutti i costi. La prima è quella di salire sul Pico del Teide, un vulcano a 3718 metri sul mare che dona un panorama mozzafiato su tutte le Canarie. Playa de las Américas è un’altra meta obbligatoria, soprattutto per chi ama il divertimento. Gli appassionati di bici saranno ben felici di potersi permettere gite interminabili alla scoperta della vera atmosfera locale. Chi ha la passione del mare, invece potrà ammirare balene e delfini che si trovano molto vicini alle coste meridionali. Infine, un traghetto per La Gomera permette di ritrovarsi in un posto dominato da una natura sconfinata, in cui potersi rilassare qualche ora.

Visitare l’isola dei due mondi è un’esperienza che vi resterà nel cuore: date anche un’occhiata su Expedia Tenerife alle 10 spiagge più belle in cui potervi divertire e rilassare.

Commenti