LILT, iniziative e incontri della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica

Solo la metà delle italiane, circa il 56%, esegue la mammografia di screening, l’esame salvavita che riesce a ridurre la mortalità per il tumore al seno: è la Lombardia la regione più virtuosa con il maggiore tasso di aderenza (che arriva al 67%). 

Nelle regioni del Sud la sopravvivenza è leggermente più bassa (pari all’85%) al contrario delle regioni del Nord (con l’88%).

I dati sono emersi dal  ‘Breast Journal Club. L’importanza della Ricerca in Oncologia’, la due giorni organizzata a Cremona che ha riunito 300 esperti e oncologi. 

Ma l’appello degli oncologi è chiaro con l’invito a tutte le italiane di età compresa fra i 50 e i 69 anni, di sottoporsi, una volta ogni due anni al test gratuito organizzato dalle Aziende Sanitarie locali. 

Se il cancro della mammella è una malattia che garantisce la sopravvivenza nell’80% dei casi, è anche vero che non si può sottovalutare una neoplasia tanto diffusa.

Importante è stata anche la ricerca che nel corso degli ultimi anni ha raggiunto risultati molto importanti visto che le nuove terapie hanno migliorato la sopravvivenza a fronte di una minore tossicità rispetto al passato: inoltre l’associazione Nab-paclitaxel e immunoterapici rappresenta il trattamento più adatto per i casi più gravi della patologia. 

Intanto anche quest’anno torna il tradizionale appuntamento con la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, organizzata dalla LILT e che quest’anno si svolgerà da sabato 16 a domenica 24 marzo: testimonial della nuova campagna di sensibilizzazione è Selvaggia Lucarelli che oltre a ricordare quanto sia importante contrastare le “fake news” in ambito di prevenzione oncologica, ricorda anche come la prevenzione come metodo di vita sia di primaria importanza. 

Con la campagna la LILT intende ribadire l’importanza di uno stile di vita corretto:  alimentarsi correttamente, riposare bene, praticare regolare attività fisica, dire no ad alcool e sigarette e sottoporsi a periodici controlli. 

Nel corso della settimana sono organizzate camminate, incontri, ma anche visite di controllo gratuite. 

Info e dettagli su SOS LILT 800998877 (da lunedì a venerdì h 10.00 alle 15.00), www.lilt.it – LILT NAZIONALE. 

 

Commenti