I lavori in giardino del mese di marzo: semine e potature

Il mese di marzo è un mese di grande attività per giardini e terrazzi. Ci si potrà infatti dedicare a mettere a dimora molte piante e soprattutto ci si dovrà dedicare alla potatura della maggior parte di esse. Ecco i consigli per avere piante e fiori sempre più belli.

Marzo è il mese dell’arrivo della primavera e non solo i pollici verdi, ma tutti coloro che possiedono giardini e terrazzi saranno sicuramente molto impegnati ad avviare le proprie piante e i propri fiori verso la bella stagione. Nel mese di marzo, infatti, si potranno portare a termine anche una serie di semine e potature in giardino, necessarie per assicurare la buona salute e un’ottima fioritura delle piante messe a dimora.

>  Come curare e far fiorire l’azalea

Si potrà iniziare ad esempio pensare di mettere a dimora gli ultimi bulbi a fioritura primaverile, e alcuni giorni dopo anche quelli a fioritura estiva o autunnale. Va bene anche sistemare sia in terra che in vaso arbusti, alberi da frutto e roseti.

L’orchidea come pianta da interno

Se nel corso delle prossime settimane si vuole assistere ad uno sviluppo equilibrato delle proprie piante e specie vegetali sarà necessario anche potare la maggior parte di esse. Potrete lasciare da parte solo gli arbusti a fioritura primaverile, che potranno invece essere potati solo quando la fioritura sarà completata e si potranno finalmente eliminare i rami rovinati o deboli.

Tra le potature da effettuare in questo periodo ci saranno gli alberi da frutto, gli arbusti a fioritura estiva, le siepi e le rose, che troveranno da questa operazione la forza per produrre nuovi e più rigogliosi germogli.

Ricordate, infine, che il mese di marzo è l’ideale anche per la semina del tappeto erboso. Utilizzate sempre del concime organico o a lenta cessione e lavorate molto lo strato più interno del terreno, in modo tale che le radici delle giovani piantine possano subito attecchire.

 

Photo Credits | ultimathule / Shutterstock.com

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *