I bulbi da piantare in primavera

Sapete quali sono i bulbi da utilizzare in primavera per avere un giardino o un terrazzo che si trasformi in un tripudio di fiori e di colori? Ecco le varietà più belle e più facili da curare che hanno una abbondante fioritura in primavera.

Se non siete molto pratici di giardinaggio, ma amate comunque circondarvi di fiori, in casa e in giardino, approfittate della bella stagione per lasciare posto ai bulbi. I bulbi sono infatti i fiori più semplici da gestire e curare, anche per coloro che sono alle prime armi e hanno un’ottima resa nella fioritura.

Come e quando piantare i bulbi a primavera

Scoprite come curare queste piante e quali sono le varietà a cui potete dedicarvi, che vi assicureranno una fioritura rigogliosa nel corso di questa primavera.

I bulbi da piantare in autunno

Il giacinto

E’ un fiore ricco e maestoso ma al tempo stesso anche molto comune e facile da curare.  I colori più tipici sono il viola, il fucsia, l’azzurro, il giallo e il violetto. I suoi fiori hanno una disposizione a grappolo e sono concentrati nel periodo primaverile. Si ripianta tranquillamente in autunno.

Il narciso

E’ un fiore regale ed elegante, simbolo della primavera. Il suo colore è giallo, intenso, dorato, e non richiede grandi cure nonostante la sua bellezza. anche il narciso fiorisce in primavera e si ripianta in autunno dopo aver conservato il bulbo in un luogo asciutto. Ne esistono tante varietà, da fioriera o bordura a seconda della grandezza della corolla.

Il tulipano

Il tulipano non è solo il simbolo dell’Olanda, è anche in un certo senso il re dei bulbi, il bulbo per eccellenza. Le sue varietà di colori sono praticamente infinite e la sua fioritura abbondante. Si può lasciare in terra dopo di essa o conservare in un luogo asciutto per la successiva piantumazione, che avviene di solito in autunno.

 

Photo Credits | Shutova Elena / Shutterstock.com

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *