L’orchidea come pianta da interno

E' un fiore esotico e sensuale, la cui fioritura comincia ora per poi durare nei seguenti mesi dell'anno. Si tratta dell'orchidea, una splendida pianta da interno che ha bisogno di poche cure anche se costanti.

Una delle piante da scegliere in inverno, curare in casa e far durare anche nei mesi seguenti è l’orchidea. Ne esistono tante varietà in commercio e in natura, che certo non mancheranno di accontentare gli appassionati di fiori e i pollici verdi più esigenti. L’orchidea è in verità una pianta esotica. D’inverno si può facilmente curare in casa, grazie ad una buona dose di luce, caldo e umidità, che riesce ad accompagnare la sua fioritura fino al mese di maggio.

Consigli e cure per le piante da interno

Dopo questo mese, da maggio alla fine di agosto, sarà possibile sistemarla anche in esterno, in pieno sole, dove dovrà essere bagnata tutti i giorni con l’innaffiatoio a rosetta. L’orchidea è poi una pianta che deve essere concimata spesso, anche due volte al mese nel corso di tutto l’anno, perché il nutrimento è essenziale per portare avanti la sua abbondante fioritura.

Come proteggere le piante da interno in inverno

L’orchidea è una straordinaria pianta da interno che può essere utilizzata anche come elemento di arredamento. Tra le tante specie di orchidea con le quali è possibile dare un tocco di colore alle proprie stanze vi sono le orchidee vanda, caratterizzate da grandi fiori viola che si arricchiscono di punti bianchi screziati. Le foglie sono poche ma le radici si dispongono a ventaglio.

Un’orchidea in casa può essere facilmente sistemata davanti ad una finestra ben illuminata, magari esposta a sud, da dove prenderà il massimo della luce. Si potrà anche appendere con appositi ganci, posizione del resto molto comoda per la cura quotidiana che tale pianta ricerca.

 

Photo Credits | AppStock / Shutterstock.com

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *