Che cos’è l’idrocoltura

Conosci l'idrocoltura? E' veloce, efficace e perfetta per le piante da interno, perché non sporca e ha bisogno di pochissima manutenzione. Ecco un metodo per trasformare il vostro appartamento in un tripudio di verde.

Conoscete l’idrocoltura? In verità in Italia non è ancora molto diffusa ma si tratta di un ottimo metodo per avere in poco tempo delle piante belle e rigogliose. Anche in casa e in inverno. L’idrocoltura è infatti la tecnica che permette la crescita delle piante senza terra, in barattoli o vasi di vetro, grazie alla sola presenza di acqua, che diviene l’elemento nutritivo per eccellenza.  Se la conoscerete non l’abbandonerete mai di certo!

Come proteggere le piante da interno in inverno

Nell’idrocoltura le piante vengono fatte radicare in uno strato di argilla espansa con la sola presenza di acqua. Si tratta di un metodo che funziona anche con le piante grasse e le cactacee, che in genere non amano l’acqua, ideale per i climi freddi e per far sopravvivere le piante in inverno.

Consigli e cure per le piante da interno

Strumenti e materiali necessari per l’idrocoltura

Ecco di cosa potrete avere bisogno per praticare l’idrocoltura:

  • contenitori trasparenti in vetro o in plastica – in commercio esistono anche degli appositi vasi da idrocoltura, i quali presentano anche degli indicatori di livello per tenere sotto controllo la quantità di acqua presente nel vaso
  • con cime in granuli a lunga cessione
  • argilla espansa o granuli in gel
  • biglie di vetro, conchiglie o sassi decorativi.

In commercio esistono dei granuli per idrocoltura che hanno la capacità di trasformarsi in gel a contatto con l’acqua e di trattenerla, che andranno posti sul fondo del vaso.

Contenitori e vasi possono invece essere resi più accattivanti dalla presenza di sassolini, conchiglie e biglie di vetro che troveranno sempre posto sul fondo insieme all’argilla espansa.

 

Photo Credits | Tim Masters / Shutterstock.com

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *