Allergie al polline, i 5 sintomi più comuni

Chi soffre di allergia al polline accusa sintomi ben precisi: naso che cola, cerchio alla testa, occhi che lacrimano. Quali sono i 5 più comuni?

Amiche siete pronte per affrontare una primavera di passione? Sì, perché a fare da contraltare alla goduria dei primi giorni di tiepido sole, ci saranno le allergie al polline che tanto ci fanno paura e che se andranno solo una volta passata la fioritura delle piante. Sapete riconoscere le allergie al polline? Siete al corrente di quali siano i sintomi più comuni? Vi aiutiamo noi a fare un breve elenco di quello che dovete sapere su questo tipo di allergia che è in costante aumento e che, se colpisce in maniera forte, può essere davvero molto fastidiosa.

1. Starnuti a go go

E’ il primo sintomo che deve farvi pensare ad allergia primaverile in corso. Il polline che è nell’aria e che ognuna di voi respira irrita le mucose nasali e provoca una serie di starnuti a raffica che devono farvi accendere la lampadina: molto probabilmente si tratta di allergia.

2. Occhi gonfi

Avete occhi gonfi e più stanchi del solito che tendono a lacrimare anche se apparentemente non ce ne sarebbe motivo? E’ questo un altro tra i sintomi più comuni di allergia al polline. Potete provare ad alleviare il fastidio con un po’ di collirio che tende a ristabilire un po’ la situazione ma specialmente se state molto all’aperto, magari in campagna, miracoli non se ne devono aspettare.

3. Gola irritata

La gola irritata e secca che tende a farvi male ma in un modo diverso rispetto all’inverno quando invece è solo arrossata, è un altro campanellino d’allarme da prendere in considerazione. Sempre a causa del polline e di tutte quelle polverine che trovate in giro e che inevitabilmente respirate, la gola si irrita e si fa più secca del solito. E’ un altro dei sintomi più comuni di allergia al polline.

 10 RIMEDI DELLA NONNA EFFICACI CONTRO LE ALLERGIE AL POLLINE

4. Mal di testa

Non tutte coloro che patiscono il polline e soffrono di allergia accusano di mal di testa ma comunque anche questo rientra nei sintomi maggiormente dichiarati da coloro che vivono la primavera e il tempo delle fioriture con grandissima difficoltà. Ecco che a causa dell’allergia può comparire il classico cerchio alla testa oppure quella sensazione di testa vuota che è tipica di quando si ha il raffreddore o l’influenza.

►  I 5 ALIMENTI PIÙ EFFICACI PER CURARE IL MAL DI TESTA

5. Naso che cola e dolorante

Il polline che respirate provoca l’irritazione delle mucose nasali; se poi vi soffiate il naso trecento volte al giorno (perché il naso che cola è un altro dei sintomi più comuni in chi soffre di allergie primaverili) ecco che il quadro è al completo. Il naso vi comincerà a fare male, soprattutto all’interno ed è anche facilmente comprensibile il perché: il polline irrita le mucose nasali, voi aggiungete il carrico soffiandovi il naso spesso.

Tutti questi 5 sintomi sono tra i più comuni tra marzo e aprile in chi soffre di allergie. Possono apparire tutti insieme (e in quel caso povere voi!) oppure può farne capolino anche soltanto uno. In ogni caso quello che potete fare è affidarvi a rimedi naturali o farmaci che possano in qualche modo alleviare il vostro fastidio.

Foto | Thinkstock

 

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *