Uomini e Donne, Costantino Vitagliano: Tutti i tronisti copiano me

Costantino Vitagliano chiarisce la sua posizione nei confronti di Uomini e Donne e Maria De Filippi tramite il settimanale Nuovo.

La figura del tronista – nel bene o nel male – è nata con Costantino Vitagliano e dopo di lui nessuno è riuscito a replicare lo stesso successo.

Le serate fruttano, questo è innegabile, ma Costantino Vitagliano (seguito da Daniele Interrante) era diventato un vero e proprio fenomeno sociale, simbolo di Uomini e Donne, uno dei programmi più trash della tv italiana. Intervistato dal settimanale nuovo, l’ex tronista che presto diventerà papà ha deciso di chiarire una volta per tutte una polemica che si era scatenata qualche tempo fa:

Tutto viene travisato! In un’intervista radiofonica ho confermato quello che dico da tempo: in quegli anni sia io sia chi lavorava con me abbiamo preso la palla al balzo. Se Maurizio Costanzo e Maria De Filippi mi volevano sempre nei loro programmi è perché facevo ascolti. Ci siamo usati a vicenda, certo, ma in senso lavorativo. Non la sento da una vita, ma credo che abbia dichiarato che io non sono pronto per fare televisione. Accetto tutto. Se lei la pensa così, per me va bene. Sicuramente per anni abbiamo usato il piccolo schermo con la mia immagine e i frutti si sono visti.

Parlando dei tronisti che ci sono stati a Uomini e Donne dopo di lui, Costantino Vitagliano ha dichiarato:

Devono inventarsi qualcosa di nuovo. Sono anni che ci provano. Se mi guardo in giro, sono ancora tutti vestiti come me: tatuaggi, scollature, rosari… In quel momento tutto quello che avevo addosso dovevo venderlo, ero uno sponsor che camminava.

Siete d’accordo anche voi? Da una parte è vero che il successo avuto da Costantino non si è mai ripetuto con la stessa intensità, i tempi cambiano e anche le mode, ma i tronisti a quanto pare non passano mai.

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *