Sneet, le tipologie principali

Single per scelta rassegnata o reale? Il mondo dei nuovi single, per quanto pieno di sfaccettature, può essere diviso in specifiche categorie.

uomo-e-albero

Quali sono le tipologie principali di sneet esistenti? Il single per scelta è sempre felice o la sua dimensione reale è ben diversa da quella che si può vedere dall’esterno? Ecco alcuni profili di sneet classici che è possibile incontrare in società.

Sneet transitori

Lo sneet transitorio è di solito il single che esce da storie tormentate e da sofferenza inaudite. Il bisogno di stare da solo è un po’ una necessità per liberarsi di tutto ciò che nella relazione è andato male. Oppure è quello che si concentra sul lavoro per poi decidere di mettere su famiglia una volta passato il periodo più denso di impegni. Le motivazioni possono essere tante e di solito non permanenti.

Sneet rassegnati

Gli sneet rassegnati sono quelli che non credono nelle relazioni interpersonali. E poco importa che questo derivi da passate esperienze negativi o dalla difficoltà di trovare il partner giusto. Semplicemente hanno smesso di cercare e si accontentano di essere da soli. In alcuni casi però, va sottolineato, molto felicemente. Lo sneet che crede nella sua singletudine è quello che con molta probabilità avrà modo di trovare, in caso, un compagno per la vita.

Sneet cronici

Lo sneet cronico è una via di mezzo tra quello rassegnato e quello per obbligo. Anch’esso nella maggior parte dei casi è felice della sua condizione, essenzialmente perché giunto ad un momento della propria vita nel quale ha smesso anche di preoccuparsi della possibilità di un’eventuale relazione. Sia per età che per pura e semplice serenità d’animo.

Photo Credit | Pixabay

 

Tags:

Commenti