Matrimonio a tema etnico: idee per lo stile orientale

Vi piacciono le atmosfere esotiche? Siete rimasti affascinati dal vostro ultimo viaggio in Oriente? Qui trovate tantissime idee per organizzare un matrimonio in stile etnico, dalle partecipazioni al tableau mariage.

L’Oriente esercita da sempre un particolare fascino. Le sue atmosfere esotiche, i colori accesi e i profumi di spezie e incenso potrebbero esservi da ispirazione per organizzare un matrimonio a tema etnico, e in particolare un matrimonio in stile orientale che ricordi le inconfondibili suggestioni dell’India.

In generale, lo stile etnico è abbastanza carico di dettagli, decorazioni e colori. Potete ovviamente dosare tutto secondo il vostro gusto ma l’importante è capire quale sarà la palette, cioè quali saranno le combinazioni di colori, che caratterizzanno il vostro matrimonio a tema. Il porpora, l’arancio, il viola e il verde sono le tonalità che più ricordano l’India. Si possono utilizzare per le decorazioni floreali, si possono declinare sulle partecipazioni, ma anche sul tovagliato del ricevimento nuziale.

I tessuti privilegiati sono quelli soffici e semi-lucidi, come lo shantung di seta e il raso. La sposa potrà scegliere un abito bianco tradizionale a cui abbinare dettagli orientali come la tiara o il diadema sulla fronte. Il modello aderente è quello che più ricorda il sari indiano da sposa, mentre è sconsigliato l’abito in stile principessa che stonerebbe con l’atmosfera del matrimonio.

Il bouquet potrebbe essere bianco con dettagli colorati. I fiori da privilegiare dovrebbero essere le rose bianche e ovviamente le orchidee, fiore orientale per eccellenza, che aggiungono anche n tocco di colore al bouquet total white.

Per gli allestimenti e le decorazioni avete solo l’imbarazzo della scelta. Piccole lanterne, drappeggi, cuscini e tavolini bassi renderanno perfetta la location. E se volete un’idea per le bomboniere, noi vi suggeriamo i diffusori di oli essenziali o le incensiere. Meglio ancora se si tratta di bomboniere equo-solidali.

Photo Credit| Pinterest

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *