Idee per 4 decorazioni con l’edera

L'edera verde o rossa può essere una rogna per chi non è in grado di occuparsene ma è anche un'ottima soluzione per la decorazione della casa in autunno. Ecco qualche idea da tenere a mente

L’edera è senza dubbio una pianta da sfruttare per le decorazioni casalinghe. Oltre ad essere una pinta rampicante che quindi si può modellare durante la crescita, è anche una pianta in grado di arricchire con un tocco di colore gli ambienti più anonimi. 

Il centrotravola

Per dare un tocco di colore alla casa o alla tavola, è possibile affidarsi all’edera. Si possono quindi intrecciare tre rami formando una composizione circolare e inserendo altri fiori all’interno, per esempio margherite, roselline fresche o gerbere senza stelo. Si realizza in questo modo un centrotavola da creare al momento.

Le decorazioni alle finestre

L’edera può essere usata anche per decorare in modo originale le finestre. Il suggerimento è quello di prediligere un soluzione semplice ad esempio appendendo una barra di legno o un bastone per la tenda e poi far cadere 4-5 fili di rafia inframmezzati da foglie d’edera e altri elementi decorativi, per esempio foglioline ritagliate in cartone colorato.

L’edera attorno alle bottiglie

Se avete da portare in tavola una bottiglia o un boccale, potete sempre pensare di renderla speciale attraverso la realizzazione di una piccola ghirlanda di edera. Per arricchirla potete poi utilizzare anche qualche bacca o delle rose canine. La decorazione nature per la vostra tavola è servita con la semplicità.

L’edera e i fiori per un centrotavola più colorato

L’edera è considerato da secoli il simbolo della fedeltà, si pensi soltanto che i giovani sposi indossavano ghirlande realizzate con questa pianta. Portare in tavola dei fiori colorati ed arricchire il centro tavola con l’edera verde o rossa, può dare un tocco di colore senza dubbio interessante.

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *