Capire quando finire una relazione

Bisogna imparare a dire basta quando i rapporti si logorano e non possono essere recuperati, al fine di raggiungere un addio il più possibile amichevole.

Le crisi di coppia possono essere passeggere. Ma possono, purtroppo, diventare la quotidianità. In quel caso è bene dialogare con il proprio partner, comprendere se ci sia qualcosa di non detto o che non va bene e capire se è arrivato il momento di finire la propria relazione. Per salvaguardarsi e non farsi male.
Attenzione, comprendere questo non significa smettere di lottare. Capire quando finire una relazione può consentire a due persone che si sono tanto amate di lasciarsi in modo più o meno amichevole, senza ferirsi troppo. Il nostro augurio è che non vi troviate mai costretti a dover fronteggiare un tale problema, ma bisogna essere realisti. Non tutto va sempre come ci si augura e nonostante il sentimento possa essere presente, si deve essere in grado di dire “basta” prima di farsi troppo male. Quando il rapporto si logora definitivamente, da una parte o da entrambe si possono instaurare gelosie, incomprensioni, voglia di farsi dispetti.  E talvolta, per quanto sbagliato e incredibilmente ingiusto, si arriva addirittura a farsi del male fisico.

Non ci si può permettere di arrivare così in basso perché non si ha la forza di imporre uno stop. Cercate però, se capite di sentirvi intrappolati in un rapporto ormai così logoro, di condividere le vostre sensazioni con il partner. In questo modo se vi sono margini la crisi di coppia con un po’ di lavoro può essere sanata, altrimenti si può trovare il modo di lasciarsi di comune accordo e trovare una via pacifica di relazione amichevole.

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *