Come snellire i fianchi

Come snellire i fianchi? Ecco alcuni consigli utili da mettere in pratica al rientro dalle vacanze...

Molte donne combattono ogni giorno con il problema dei fianchi larghi che non sono bellissimi da vedere. Qualche consiglio può essere utile per snellire i fianchi al rientro dalle ferie e prepararsi a un inverno al top della forma!

Bere molta acqua è fondamentale: in mancanza di una giusta idratazione, infatti, si tende ad aumentare l’accumulo dei tessuti adiposi perché i reni si appesantiscono, il fegato va loro in soccorso e di conseguenza non riesce a bruciare i grassi a sufficienza, perché sovraccarico. Ecco allora che i chili si accumulano e i fianchi diventano più rotondi! Per evitare questo inconveniente, dunque, bere tanto è di necessaria importanza. Così come seguire una dieta bilanciata, fatta di tanta frutta e verdura e di pochi alimenti grassi. Prediligete quelli ricchi di potassio così da contrastare il sodio, come le carote, il sedano, le lenticchie oppure i kiwi.

Dieta e acqua però da sole non sono sufficienti per snellire i fianchi in modo efficace. Un po’ di movimento è necessario per bruciare calorie e combattere il grasso in eccesso. Ci sono alcuni esercizi specifici per dimagrire i fianchi che nel giro di qualche settimana regalano già buoni risultati ma che vanno eseguiti con costanza, altrimenti si rivelano inutili. Per cui armatevi di pazienza e cominciate! Per avere fianchi più snelli un po’ bisognerà faticare.

Ti potrebbe interessare anche:

3 esercizi efficaci per dimagrire sui fianchi

Fianchi larghi, come combatterli con la ginnastica

Non ingrassare? Il segreto si impara da giovani

La perfezione esiste ma solo su Instagram, parola di modella

Photo | Pixabay

Commenti