Morgan, scatta la pena per gli insulti ai poliziotti

Morgan condannato a tre mesi di reclusione per aver insultato dei poliziotti nel 2011.

 

 Un problema che risale al 2011 e che ancora si fa sentire eccome: Morgan aveva insultato dei poliziotti mentre arrestavano un pusher ed ora deve fare i conti con le conseguenze della sua azione.

Un uomo uruguaiano trentacinquenne era stato trovato in possesso di cocaina, in seguito è stato assolto dalla condanna di spaccio di stupefacenti. Cosa c’entra Morgan? Il cantante dei Bluvertigo e giudice di X Factor aveva inveito contro i poliziotti, urlando loro “Avete rotto i c…, state sempre sotto casa mia, andate ad arrestare i trafficanti, che qui trovate poca roba“. Il tutto è accaduto a Monza e a distanza di quattro anni per Morgan arriva la condanna a tre mesi di reclusione con sospensione della pena con l’accusa di oltraggio a pubblico ufficiale.

Come se non bastasse, Morgan dovrà risarcire anche i poliziotti con duemila euro ciascuno e adesso ha quindici giorni per fare appello. In ogni caso se questo è un evento che lo lega indirettamente al mondo della droga, il cantante non ha negato in passato di averne fatto uso, la cosa gli costò anche l’esclusione da Sanremo nel 2012.

Photo Credits | Getty Images

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *