Infezioni pelle bimbi, boom in estate: cosa fare

Il caldo è causa di un aumento importante di batteri e funghi che possono causare infezioni della pelle nei bambini. La cosa fondamentale, per ridurre al minimo i rischi, è quella di sapere come comportarsi per proteggere i piccoli. Cosa fare, allora?

Preziosi consigli per i genitori arrivano direttamente da Waidid (Associazione mondiale per le malattie infettive e i disordini immunologici). La prima cosa da fare è quella di mantenere la pelle dei bimbi sempre ben pulita per evitare le più comuni infezioni. Particolare attenzione va riservata all’idratazione: le infezioni della pelle attaccanno meno di frequente quando la pelle è ben idratata, sia dall’interno che dall’esterno.

I piccoli allora devono bere tanto e i grandi devono proteggere la loro pelle con creme ad alto potere idratante. Con questi piccoli accorgimenti, uniti al non esporre i bimbi al sole nelle ore troppo calde della giornata, si riduce di gran ounga il rischio di infezioni della pelle.

Ti potrebbe interessare anche:

7 cose da sapere sui funghi della pelle

Tatuaggi e piercing, scatta l’allarme infezioni per le giovanissime

Disidratazione nei bambini, i sintomi più comuni

Photo | Thinkstock

Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *