Guidare troppo, rischioso per il cervello?

Guidare per troppe ore potrebbe essere pericoloso per il cervello: lo rivela uno studio condotto dall'Università di Leicester, in Inghilterra

Guidare per troppe ore potrebbe essere pericoloso per la salute del cervello: lo rivela uno studio condotto dall’Università di Leicester, in Inghilterra.


Il motivo è facilmente spiegato: durante la guida il cervello è come in stand by e quando, per lunghi periodi, non è sufficientemente attivo il quoziente di intelligenza delle persone rischia di abbassarsi. La monotonia della guida, sempre seduti nella solita posizione, non avtebbe dunque effetti negativi solo sulla schiena ma anche sul nostro cervello. Kishan Bakrania, dell’Università di Leicester, coordinatore della curiosa ricerca che punta il dito sulle troppe ore passate al volante, commenta:

Le bevande light fanno invecchiare prima il cervello

Sappiamo che guidare per più di due o tre ore al giorno ha effetti negativi sul cuore. E ora questa nostra ricerca suggerisce che guidare farebbe male anche al cervello, probabilmente perché la mente è meno attiva durante quelle ore. Il declino cognitivo è misurabile in 5 anni perché si può verificare rapidamente nelle persone di mezza età e anziani. Questo è associato a fattori di stile di vita come il fumo e la cattiva alimentazione e ora anche con il tempo trascorso in macchina. La guida aumenta lo stress e la fatica e molte altre ricerche mostrano i legami tra questi fattori e il declino cognitivo

Perché il cervello invecchia?

La ricerca è stata condotta su un campione piuttosto vasto: 500mila persone di età compresa fra i 37 e i 73 anni. Per 5 anni sono stati condotti dei test con l’obiettivo di misurare l’intelligenza e la memoria dei volontari. I risultati non hanno lasciato spazio a fraintendimenti: guidare troppo fa male alla salute del cervello.

Photo | Thinkstock

Commenti