Glicemia alta, sotto controllo con i broccoli

Se avete la glicemia alta inserite i broccoli nella vostra alimentazione: le loro proprietà benefiche vi aiuteranno a tenere sotto controllo i suoi valori...

Se avete la glicemia alta inserite i broccoli nella vostra alimentazione: le loro proprietà benefiche vi aiuteranno a tenere sotto controllo i suoi valori. Lo rivela uno studio che sottolinea i benefici di questo ortaggio che molti sottovalutano. Anders Rosengren, docente di Fisiologia metabolica all’Università di Gothenburg che ha condotto lo studio, afferma:

Ci sono forti evidenze che questo elemento, il sulfurafano, possa diventare un supplemento importante alle terapie attuali.

I ricercatori hanno verificato l’efficacia del sulforafano su 97 volontari con diabete di tipo 2 e la sperimentazione ha avuto una durata di dodici settimane: ad alcuni pazienti sono state somministrate dosi elevate del composto contenuto nei broccoli, mentre un gruppo controllo ha ricevuto un semplice placebo. I risultati hanno portato ad affermare che i broccoli siano capaci di svolgere una efficace azione contro la glicemia alta. Nei pazienti che avevano consumato l’estratto di broccoli, infatti, si è notata una riduzione media del glucosio nel sangue (glicemia) intorno al 10%. Una percentuale importante capace di ridurre le complicazioni riguardanti gli occhi, i reni e il sangue.

Il diabete di tipo 2 si manifesta solitamente tra i 40 e i 50 anni, con una maggiore incidenza nelle persone sovrappeso. In questi pazienti, l’organismo non risponde più in modo corretto all’insulina, l’ormone che controlla i livelli di glucosio nel sangue ed ecco che il problema emerge.

Ti potrebbe interessare anche:

Colesterolo alto? Combattetelo con i broccoli!

Coltivare l’orto con le fasi lunari

I 10 alimenti più efficaci per curare la tosse

Grano saraceno contro colesterolo alto e stanchezza

Photo | Thinkstock

Commenti