I bambini felici lo sono anche per merito della mamma

Ci sono degli studi scientifici che hanno dimostrato come alcune azioni compiute dai genitori, possa avere degli effetti molto positivi sui bambini rendendoli felici. Ecco cosa può fare la mamma in questa particolare e importantissima ricerca della felicità

shutterstock_144993463

Anche se per avvalorare queste tesi è stato necessario produrre della documentazione scientifica, è vero che ogni mamma, pensandoci su, avrebbe potuto trovare la ricetta giusta per far contento il piccolo. Avere bambini felici in casa è l’obiettivo di ogni genitore che senza complicazioni, pensando a cosa rendere felice un adulto, può scoprire cosa rende felice un bambino. Facciamo qualche esempio. 

Ci sono almeno  accorgimenti della mamma che possono rendere il bambino felice.

1. Dare al bambino il tempo per svolgere le sue attività

Una mamma che lavori sarà felice sul posto di lavoro se il tempo dedicato all’attività ha un ritorno economico dignitoso così da trascorrere serenamente il resto del tempo con i bambini. E il bambino? Qual è la sua attività principale? Giocare, il lavoro del bambino è il gioco. Ecco allora che il gioco libero, quello che non si fa a scuola e non si fa in contesti organizzati come la palestra o il campo da calcio, diventa oltremodo importante. Uno studio scientifico di Peter Gray (professore di psicologia al Boston College) pubblicato sull’American Journal of Play spiega che senza gioco libero il bambino è più ansioso e stressato.

2. Le emozioni negative sono democratiche, valgono per tutti

Un bambino sarà tanto più felice nella misura in cui sarà capace di gestire anche le emozioni negative. Avete presente quando perdete il controllo perché tutto è in disordine e niente va come deve? Anche il bambino, per motivi diversi, potrebbe avere i suoi cinque minuti. I ricercatori del Gottman Institute spiegano che le emozioni “negative” fanno parte dell’essere umano e anche il bambino deve essere aiutato a decifrare questi sentimenti. Bisogna spiegare loro che è “normale” essere arrabbiati ma poi si va avanti, passa. Il come è meglio che il bambino lo sperimenti da solo.

3. Quanti bei ricordi!

Vi sarà sicuramente capitato di pensare al Natale, anche a quello appena trascorso, magari rivedendo una bella foto di famiglia e dire: che bei ricordi. Ecco, la scienza vi applaude perché creare tradizioni e ricordi felici, rende i bambini a loro volta felici. È un po’ come aiutarli a fissare nella mente delle consuetudini e parimenti degli eventi eccezionali che infondono serenità e buon umore. Dell’importanza dei ricordi felici hanno dato prova Francesca Gino e Sreedhari Desai dell’Harvard University.

Ci sarebbero poi tutti i consigli per accrescere l’autostima dei bambini ma di questo abbiamo già parlato.

Photo Credits | Patrick Photo / Shutterstock.com

Commenti