Aids, allarme Iss: 6mila italiani sieropositivi senza saperlo

L’Iss Istituto Superiore della Sanità (Iss) lancia un nuovo allarme: in Italia sarebbero 6mila le persone colpite da virus Hiv senza saperlo. Dati davvero allarmanti per un virus che continua a mietere vittime. Eppure in molti lo sottovalutano ancora, pensando che l’Aids sia ormai cosa superata. Purtroppo non è così e anzi, in Italia ogni anno sono molte le persone che si infettano con il virus Hiv.


I dati sono il risultato di uno studio  pubblicato sulla rivista Eurosurveillance ed è riferito al periodo 2012-2014. Secondo i dati emersi, il 40% dei circa 15mila casi di sieropositivi  sono inconsapevoli. Tra questi, l’82,8% sono maschi che hanno contratto il virus per via sessuale.

Spiega Vincenza Regine, una dei ricercatori dell’Iss:

Di questi, 15mila non hanno ricevuto una diagnosi. Nell’Unione europea, si stima che i casi non diagnosticati siano 101mila, di cui circa il 33% in fase avanzata. Va considerato che il dato del nostro Paese si riferisce agli anni tra il 2012 e 2014 mentre quello europeo al 2016. E sappiamo che a livello europeo il numero dei casi non diagnosticati è in calo

Photo | Thinkstock

Commenti